Thanks Thanks:  0
Likes Likes:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7

Discussione: Semina il vento - Alessandro Perissinotto

          
  1. #1
    Administrator L'avatar di Mauro
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Milano
    Messaggi
    2,763
    Post Thanks / Like

    Semina il vento - Alessandro Perissinotto

    C'era una bella discussione sull'ultimo lavoro di Perissinotto nella no-man's land di prima e allora anche senza volerla ripristinare tutta rimetto in circolo la mia recensione su "Semina il vento"


    Le origini dell'odio e l'odio per le origini, potrebbe essere questo il sottotitolo di un libro in cui la tormentata storia d'amore dei due protagonisti (paragonati un po' troppo audacemente a Romeo e Giulietta) è solo uno dei molteplici aspetti che caratterizza il più vasto (e irrisolto) problema delle società moderne ovvero la realizzazione di un reale multiculturalismo che non può essere che la logica conseguenza di una società multirazziale.
    E la storia dei due protagonisti altro non è che una parabola che nasce a un passo dalla perfezione per correre attraverso un percorso a ostacoli disseminato di pregiudizi, diffidenze e luoghi comuni, verso un sorprendente finale tanto distruttivo quanto spiazzante ma, purtroppo, del tutto verosimile.
    Il voto è più basso di quanto avrei voluto dargli perché, secondo me, l'argomento delle differenti radici che creano barriere fra le persone, avrebbe meritato una trattazione non necessariamente accademica, ma sicuramente più estesa, compresa anche una migliore descrizione di certe realtà metropolitane che nel libro vengono solo marginalmente lambite.
    Non è vero che ti fermi quando invecchi, ma invecchi quando ti fermi.

  2. #2
    Master Member L'avatar di Rosy
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Arenzano ( Genova)
    Messaggi
    3,865
    Post Thanks / Like

    Re: Alessandro Perissinotto

    BENE FACESTI, caro amico Mauro! a ri-postare la recensione ( non l'ho ancora letto).
    Il mio dubbio riguarda il passato- inteso come TUTTE le recensioni già fatte: PERDUTE? o pazientemente CHI VUOLE riparte da zero? ciao ciao
    " Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica..."
    M.Medeiros

  3. #3
    Administrator L'avatar di Mauro
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Milano
    Messaggi
    2,763
    Post Thanks / Like

    Re: Alessandro Perissinotto

    Buona domanda
    In realtà già qualche tempo fa volevo invitare tutti a postare sul Forum (l'Innominato!) le recensioni di ciò che leggiamo, magari anche facendo un bieco copia-incolla di quelle che scriviamo su aNobii o altrove perché, almeno qui, per ogni parere pubblicato si può sviluppare un dibattito, cosa che su aNobii o su altri siti privi di forum risulta un po' difficile.
    Io comincerò ad aprire dei thread su altri scrittori partendo proprio dalle mie recensioni in modo da ricreare un minimo di archivio degli autori.
    Non è vero che ti fermi quando invecchi, ma invecchi quando ti fermi.

  4. #4
    Master Member L'avatar di Rosy
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Arenzano ( Genova)
    Messaggi
    3,865
    Post Thanks / Like

    Re: Alessandro Perissinotto

    Quote Originariamente inviato da Mauro
    Buona domanda
    In realtà già qualche tempo fa volevo invitare tutti a postare sul Forum (l'Innominato!) le recensioni di ciò che leggiamo, magari anche facendo un bieco copia-incolla di quelle che scriviamo su aNobii o altrove perché, almeno qui, per ogni parere pubblicato si può sviluppare un dibattito, cosa che su aNobii o su altri siti privi di forum risulta un po' difficile.
    Io comincerò ad aprire dei thread su altri scrittori partendo proprio dalle mie recensioni in modo da ricreare un minimo di archivio degli autori.
    ALLORA LO FARO' ANCH'IO.
    Grazie Mauro, buon week end.
    Rosy :P :P :P
    " Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica..."
    M.Medeiros

  5. #5
    Master Member L'avatar di Rosy
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Arenzano ( Genova)
    Messaggi
    3,865
    Post Thanks / Like

    Re: Alessandro Perissinotto

    Anche perchè ( proseguo! LO SO che non si comincia una frase con Anche perchè!) di certi autori/ autrici si va in ordine cronologico di storie , se si vuole fare un discorso articolato.
    per esempio la Gerritsen. o Indridason. O Mankell. o Perissinotto( con Anna Pavesi) e tanti altri...
    ciao
    Rosy
    " Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica..."
    M.Medeiros

  6. #6
    Senior Member L'avatar di Cecilia (Teresa)
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    403
    Post Thanks / Like

    Re: Alessandro Perissinotto

    Quote Originariamente inviato da Mauro
    Buona domanda
    In realtà già qualche tempo fa volevo invitare tutti a postare sul Forum (l'Innominato!) le recensioni di ciò che leggiamo, magari anche facendo un bieco copia-incolla di quelle che scriviamo su aNobii o altrove perché, almeno qui, per ogni parere pubblicato si può sviluppare un dibattito, cosa che su aNobii o su altri siti privi di forum risulta un po' difficile.
    Io comincerò ad aprire dei thread su altri scrittori partendo proprio dalle mie recensioni in modo da ricreare un minimo di archivio degli autori.
    L'avevo scritto in qualche altro thread su questo forum..sempre proseguendo con le mie idee strambe
    Dite che se chiediamo a quelli di Qlibri di avere comunque la possibilità di visionare quello che è stato creato finora come discussioni, foto ecc. non sia fattibile? La frase che il forum è chiuso e il rimando ai forum creati, potrebbe essere inserito sulla schermata principale...o desisto? Proprio non ci riesco.....

  7. #7
    Administrator L'avatar di Mauro
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Milano
    Messaggi
    2,763
    Post Thanks / Like

    Re: Alessandro Perissinotto

    Secondo me quella porta è chiusa per sempre ma se qualcuno riesce davvero a dare questa sbirciatina è tutto grasso che cola.
    Però ripeto, se avessero avuto una benché minima intenzione di collaborare si sarebbero comportati diversamente.
    Non è vero che ti fermi quando invecchi, ma invecchi quando ti fermi.

Tag per questa discussione

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •