Thanks Thanks:  10
Likes Likes:  8
Pagina 1 di 14 12311 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 15 su 203

Discussione: Oggi ricordiamo

          
  1. #1
    Patrizia
    Guest

    Oggi ricordiamo

    Oggi ricordiamo la nascita di:

    Romain Rolland, 29 gennaio 1866 - 30 dicembre 1944
    Scrittore, drammaturgo, musicologo francese.
    Gli fu conferito il Premio Nobel per la letteratura nel 1915
    "Un tributo all'elevato idealismo della sua produzione letteraria, alla comprensione ed all'amore per la verità con le quali ha descritto i diversi tipi di esistenza umana"


    Anton Čechov, 29 gennaio 1860 - 15 luglio 1904
    Scrittore, drammaturgo e medico russo.
    Io sono un medico, e pratico la medicina. La medicina è la moglie legittima, la letteratura la mia amante... E nessuno può togliermi dalla proverbiale tendenza di correre dietro a due lepri...”.

  2. #2
    lettore L'avatar di walt
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    genova
    Messaggi
    200
    Post Thanks / Like
    Oggi possiamo ricordare il 64° anniversario della morte di un personaggio unico dello scorso secolo, mentre si recava nel giardino per la consueta preghiera, tre colpi di pistola sparati da un fanatico indù radicale posero fine alla vita del Mahatma Gandhi



    Nome:   foto_mahatma_gandhi.jpg
Visite:  237
Grandezza:  45.3 KB
    adoro parlare del nulla, è l'unico argomento di cui so tutto

  3. #3
    Patrizia
    Guest
    Il 31 gennaio 1923 nacque Norman Mailer, scrittore statunitense.
    Grande autore. "Il nudo e il morto", "Un sogno americano" e "Le armate della notte" (premio Pulitzer e National Book Award nel 1969) fra i suoi libri di maggior successo.




    Il 31 gennaio 1876 gli Stati Uniti ordinarono a tutti i Nativi Americani di trasferirsi nelle riserve.
    In realtà, come ben sappiamo, la svolta alla loro esistenza iniziò già negli anni immediatamente successivi allo sbarco di Cristoforo Colombo.
    La conquista dei territori fu segnata da innumerevoli guerre e bagni di sangue; la relegazione nelle riserve si concluse nel 1898.
    Nel 1934 nacque l'Indian Reorganization Act a tutela dei nativi.

  4. #4
    lettore L'avatar di walt
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    genova
    Messaggi
    200
    Post Thanks / Like
    forse vado OT, ma mi sembra una data importante,

    il primo febbraio 1945 in Italia viene esteso il diritto di voto alle donne.
    adoro parlare del nulla, è l'unico argomento di cui so tutto

  5. #5
    Patrizia
    Guest
    Hugo von Hofmannsthal, 1 febbraio 1874 – 15 luglio 1929, scrittore, drammaturgo e librettista austriaco.
    “Genio è chi crea concordanza tra il mondo in cui vive e il mondo che vive in lui”.


    @Walt: anche se la discussione è nata per ricordare date e avvenimenti legati alla letteratura, nulla ci vieta, credo, di renderla più interessante aggiungendo ricorrenze d'importanza storica. Grazie per il tuo contributo!

  6. #6
    lettore L'avatar di walt
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    genova
    Messaggi
    200
    Post Thanks / Like
    immaginavo di andare un poco out...........
    adoro parlare del nulla, è l'unico argomento di cui so tutto

  7. #7
    Patrizia
    Guest
    Non sei out, sei diversamente in!

  8. #8
    lettore L'avatar di walt
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    genova
    Messaggi
    200
    Post Thanks / Like
    e anche diversamente bello e intelligente
    adoro parlare del nulla, è l'unico argomento di cui so tutto

  9. #9
    Administrator L'avatar di Mauro
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Milano
    Messaggi
    2,717
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da walt Visualizza il messaggio
    forse vado OT, ma mi sembra una data importante,

    il primo febbraio 1945 in Italia viene esteso il diritto di voto alle donne.
    Data importantissima per una società che si voglia definire civile, un evento che ha dato grande impulso a una parificazione di genere che è ancora di là da venire, ma che rispetto a 67 anni fa ha fatto passi da gigante e ha consentito a una grande risorsa intellettuale di liberare tutta la sua potenzialità.

    Pensa solo a cosa sarebbe questo Forum senza il contributo delle gentili fanciulle che lo frequentano.
    L’uomo è la specie più folle: venera un Dio invisibile e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.
    (Hubert Reeves, astrofisico)

  10. #10
    Patrizia
    Guest
    Tutte le fanciulle del Forum ringraziano!


    James Joyce nacque il 2 febbraio 1882 e morì il 13 gennaio 1941. Scrittore irlandese, uno dei giganti della letteratura.
    La sua opera, originalissima e caratterizzata da forte sperimentalismo, è assai complessa e si presta a molteplici interpretazioni.
    "Cercare adagio, umilmente, costantemente esprimere, tornare a spremere dalla terra bruta o da ciò che essa genera, dai suoni, dalle forme e dai colori che sono le parti della prigione dell'anima, un'immagine di bellezza che siamo giunti a comprendere: questa è l'arte".

    Tratto da Wikipedia riporto un aneddoto simpatico riferito da Stephen King.
    Un giorno, andandolo a trovare, un amico lo avrebbe trovato riverso sullo scrittoio in un atteggiamento di profonda disperazione. «James, cos’è che non va?» avrebbe chiesto l’amico. «È il lavoro?». Joyce avrebbe assentito senza nemmeno sollevare la testa e guardare l’amico. Era naturalmente il lavoro; non lo era sempre? «Quante parole hai scritto oggi?» avrebbe domandato l’amico. E Joyce (sempre in preda alla disperazione, sempre con la faccia posata sulla scrivania): «Sette». «Sette? Ma, James, è ottimo per te!» «Sì» avrebbe risposto Joyce alzando finalmente la testa «Suppongo di sì, ma non so in che ordine vanno!».

    Nome:   JJ.jpg
Visite:  216
Grandezza:  5.8 KB


    *****


    Harold Rosenberg, 2 febbraio 1906 - 11 luglio 1978, critico d'arte statunitense che coniò il termine action painting (espressionismo astratto).

  11. #11
    Patrizia
    Guest
    Il 3 febbraio 1947 nasce Paul Auster, scrittore americano che si occupa anche di cinema.

    "La scrittura è una menzogna quasi vera"

    "Credo malgrado tutto che ogni persona sia sola, tutto il tempo. Si vive soli. Gli altri ci stanno intorno, ma si vive soli. Ognuno è come imprigionato nella sua testa, e tuttavia noi siamo quello che siamo solo grazie agli altri. Gli altri ci abitano. Per altri si deve intendere la cultura, la famiglia, gli amici. A volte possiamo cogliere il mistero dell’altro, penetrarlo, ma è talmente raro! È soprattutto l’amore a permettere un incontro di questo genere."

  12. #12
    lettore L'avatar di walt
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    genova
    Messaggi
    200
    Post Thanks / Like
    purtroppo è tutto vero.....
    adoro parlare del nulla, è l'unico argomento di cui so tutto

  13. #13
    Patrizia
    Guest
    Arrigo Boito, 4 febbraio 1842 – 10 giugno 1918.
    Poeta, narratore e compositore, famoso per i suoi libretti d’opera.
    Un capolavoro il suo melodramma Mefistofele ispirato al Faust di Goethe.


    Jacques Prévert, 4 febbraio 1900 – 11 aprile 1977, poeta e sceneggiatore francese.


  14. #14
    lettore L'avatar di walt
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    genova
    Messaggi
    200
    Post Thanks / Like
    ricordo con immenso piacere un libro di poesie di Prevert che mi avevano prestato
    adoro parlare del nulla, è l'unico argomento di cui so tutto

  15. #15
    lettore L'avatar di walt
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    genova
    Messaggi
    200
    Post Thanks / Like
    Joris Karl Huysmans 5 febbraio 1848- 12 maggio 1907

    il suo romanzo più famoso è À rebours (Controcorrente- anche tradotto come "A ritroso"), destinato a sconvolgere una generazione di scrittori (da Oscar Wilde a Gabriele d'Annunzio), allineando il personaggio, Des Esseintes, al filone dei protagonisti sconfitti del XX secolo: la sua fuga dalla realtà avviene, infatti, con una ermetica chiusura nell'estetismo, che si rivelerà però una sconfitta nei confronti del tessuto sociale ed umano.
    (Da wikipedia)
    Da leggere se le minuziose descrizioni non stancano troppo
    adoro parlare del nulla, è l'unico argomento di cui so tutto

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •