Thanks Thanks:  1
Likes Likes:  10
Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 15 su 44

Discussione: Schhhh! In silenzio!

          
  1. #1
    Senior Member L'avatar di Aleciccio
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    827
    Post Thanks / Like

    Schhhh! In silenzio!

    Preferisco venire dal silenzio
    per parlare. Preparare la parola
    con cura, perché arrivi alla sua sponda
    scivolando sommessa come una barca,
    mentre la scia del pensiero
    ne disegna la curva.

    La scrittura è una morte serena:
    il mondo diventato luminoso si allarga
    e brucia per sempre un suo angolo.

    Valerio Magrelli
    Bisogna essere leggeri come un uccello, non come una piuma. Paul Valery

  2. #2
    Senior Member L'avatar di Aleciccio
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    827
    Post Thanks / Like
    LA PAROLA IMPOSSIBILE

    Mi hanno dato il silenzio per serbare dentro di me
    la vita che non si scambia con parole.
    Me l'hanno dato per serbare dentro di me
    le voci che solo in me sono vere.
    Me lo hanno dato per serbare dentro di me
    l’impossibile parola della verità.
    Mi hanno dato il silenzio come una parola impossibile,
    nuda e chiara come il fulgore di una lama invincibile,
    per serbare dentro di me,
    per ignorare dentro di me,
    l’unica parola senza travestimento
    la Parola che mai si proferisce.


    ADOLFO CASAIS MONTEIRO
    Bisogna essere leggeri come un uccello, non come una piuma. Paul Valery

  3. #3
    Master Member L'avatar di Claire
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Alta Murgia
    Messaggi
    1,819
    Post Thanks / Like
    ELEGIA DEL SILENZIO

    Silenzio, dove porti
    il tuo vetro appannato
    di sorrisi, di parole
    e di pianti dell’albero?
    Come pulisci, silenzio,
    la rugiada del canto
    e le macchie sonore
    che i mari lontani
    lasciano sul bianco
    sereno del tuo velo?
    Chi chiude le tue ferite
    quando sopra i campi
    qualche vecchia noria
    pianta il suo lento dardo
    sul tuo vetro immenso?

    Dove vai se al tramonto
    ti feriscono le campane
    e spezzano il tuo riposo
    gli sciami delle strofe
    e il gran rumore dorato
    che cade sopra i monti
    azzurri singhiozzando?

    L’aria dell’inverno
    spezza il tuo azzurro
    e taglia le tue foreste
    il lamento muto
    di qualche fonte fredda.

    Dove posi le mani,
    la spina del riso
    o il bruciante fendente
    della passione trovi.

    Se vai agli astri
    il solenne concerto
    degli uccelli azzurri
    rompe il grande equilibrio
    del tuo segreto pensiero.

    Fuggendo il suono
    sei anche tu suono,
    spettro d’armonia,
    fumo di grido e di canto.
    Vieni a dirci
    la parola infinita
    nelle notti oscure
    senza alito, senza labbra.

    Trafitto da stelle
    e maturo di musica,
    dove porti, silenzio,
    il tuo dolore extraumano,
    dolor di esser prigioniero
    nella ragnatela melodica,
    cieco per sempre
    il tuo sacro fonte?
    Oggi le tue onde trascinano
    con torbidi pensieri
    la cenere sonora
    e il dolore del passato.
    Gli echi dei gridi
    che svanirono per sempre.
    Il tuono remoto
    del mare, mummificato.

    Se Geova dorme
    sali al trono splendente,
    spezzagli in fronte
    una stella spenta
    e lascia davvero
    la musica eterna,
    l’armonia sonora
    di luce, e intanto
    torna alla tua fonte,
    dove nella notte eterna,
    prima di Dio e del tempo
    sgorgavi in pace.

    Federico Garcia Lorca


    "...Comme on n’a pas le choix il nous reste le cœur"

  4. #4
    Senior Member L'avatar di Aleciccio
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    827
    Post Thanks / Like
    C'è un passare di gente,
    di visi in vetrina e sotto i portici
    l'arco più basso delle labbra.
    Non è l'inverno ad abbottonarla,
    mi convinco, se i cappotti
    stringono i gesti a farli simili
    a un viale senza deviazioni;
    sarà la paura di urtarsi
    pari al desiderio di urtarsi,
    sui marciapiedi un vestirsi a sorriso
    che più eccede e più lascia
    nudi: così, per non sentirci
    assenza o incrocio mancato,
    gente a passarsi in mezzo,
    in vetrina, a passare, a non conoscersi.

    Davide Castiglione
    Bisogna essere leggeri come un uccello, non come una piuma. Paul Valery

  5. #5
    Master Member L'avatar di Claire
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Alta Murgia
    Messaggi
    1,819
    Post Thanks / Like
    L'Agguato della Morte non è il più crudele
    Dei Furti del Tempo -
    Ci depreda un Brigante più brutale -
    Silenzio - è il suo nome -
    Nessun Assalto, né alcuna minaccia
    Lo preannunciano.
    Ma dal compiuto Grappolo della Vita,
    Egli asporta il Balsamo.

    Emily Dickinson
    "...Comme on n’a pas le choix il nous reste le cœur"

  6. #6
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,806
    Post Thanks / Like
    Penso a te nel silenzio della notte, quando tutto è nulla,
    e i rumori presenti nel silenzio sono il silenzio stesso,
    allora, solitario di me, passeggero fermo
    di un viaggio senza Dio, inutilmente penso a te.
    tutto il passato, in cui fosti un momento eterno,
    è come questo silenzio di tutto.
    tutto il perduto, in cui fosti quel che più persi,
    è come questi rumori,
    tutto l’inutile, in cui fosti quel che non doveva essere,
    è come il nulla che sarà in questo silenzio notturno.
    ho visto morire, o sentito che morirono,
    quanti amai o conobbi,
    ho visto non saper più nulla di quelli che un po’ andarono
    con me, e poco importa se fu un’ora o qualche parola;
    o un passeggio emotivo e muto,
    e il mondo oggi per me è un cimitero di notte,
    bianco e nero di tombe e alberi e di estraneo chiardiluna
    ed è in questa quiete assurda di me e di tutto
    che penso a te.

    Fernando Pessoa
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  7. #7
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,806
    Post Thanks / Like
    POESIA A BOCCA CHIUSA

    Non dirò:
    che il silenzio mi soffoca e imbavaglia.
    Zitto io sto e zitto me ne resto:
    la lingua che io parlo è di altra razza.

    Si ammucchiano parole logorate,
    ristagnano, cisterna d' acque morte,
    amare pene in limo trasformate,
    melma fangosa con radici torte.

    Non dirò:
    che proprio non son degne neppur d' esser dette,
    parole inette a dire quanto so
    qui nel rifugio in cui non mi conoscono.

    Non solo limo o melma si trascinano,
    non solo bestie, morti, ansie galleggiano,
    turgidi frutti in grappoli s'intrecciano
    nel nero pozzo dove dita affiorano.

    Dirò solo,
    arcignamente solitario e muto,
    che chi ha taciuto quanto io ho taciuto
    non può morire senza dire tutto.

    José Saramago
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  8. #8
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,806
    Post Thanks / Like
    Lascia sia il vento

    Lascia sia il vento a completar le parole
    che la tua voce non sa articolare.
    Non ci occorrono più le parole.
    Siamo entrambi il medesimo silenzio.
    Come due specchi, svuotati d' ogni immagine,
    che l'uno all'altro rendono
    un semplice raggio. E ci basta.

    Margherita Guidacci
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  9. #9
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,806
    Post Thanks / Like
    Il Silenzio è tutto ciò che temiamo.
    C'è Riscatto in una Voce -
    Ma il Silenzio è Infinità.
    In sé non ha un volto.

    Emily Dickinson
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  10. #10
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,806
    Post Thanks / Like
    Dono

    Mi dici che il silenzio
    è più vicino alla pace delle poesie
    ma se in dono
    ti portassi il silenzio
    (perché io conosco il silenzio)
    diresti allora
    Questo non è silenzio
    è un’altra poesia
    e me lo restituiresti.

    Leonard Cohen
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  11. #11
    Senior Member L'avatar di Aleciccio
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    827
    Post Thanks / Like
    Di misura in misura
    di segno in segno
    il quieto vivere di un’anima
    nel rigoglio dei girasoli.
    E’ la nostra primavera
    è il tempo del segreto e del rinascere
    del mio sogno che si perde
    nel mondo
    e del tuo che si riconcilia con il cielo.
    Siamo stati tutto
    quello che c’era da essere.
    Ora soli
    ognuno nella propria parte d’infinito
    ci limitiamo a comunicare nell’oscurità
    per ri-conoscerci ancora.
    Sappi che il mio silenzio
    è albergo del destino
    e il tuo è la voce
    che salva ciò che chiama.

    Gabriela Mistral
    Bisogna essere leggeri come un uccello, non come una piuma. Paul Valery

  12. #12
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,806
    Post Thanks / Like
    "Chi non comprende il tuo silenzio probabilmente non capirà nemmeno le tue parole."

    Esiste qualcosa di più grande e più puro
    rispetto a ciò che la bocca pronuncia.
    Il silenzio illumina l'anima,
    sussurra ai cuori e li unisce.
    Il silenzio ci porta lontano da noi stessi,
    ci fa veleggiare nel firmamento dello spirito,
    ci avvicina al cielo;
    ci fa sentire che il corpo
    è nulla più che una prigione
    e questo mondo è un luogo d'esilio.

    Gibran


    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  13. #13
    Senior Member L'avatar di Aleciccio
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    827
    Post Thanks / Like
    Silenzi

    D’estate, nel silenzio dei meriggi,
    sopra la terra esausta ed assopita,
    incombe il peso d’una enorme assenza.
    Ma dai grandi silenzi dell’inverno,
    sopra la terra rispogliata e nuda,
    infinita certezza si disserta.
    Tutto perdemmo: fu sprecato il tempo
    Sì breve del fiorire, ma ora il cielo,
    non più velato dalle foglie, immenso,
    di luce inonda gli orizzonti, e nulla
    fuorché il cielo è vivente sulla terra,
    una più vera vita è in questa morte.

    (Inedito di Lalla Romano, 1930)
    Bisogna essere leggeri come un uccello, non come una piuma. Paul Valery

  14. #14
    Senior Member L'avatar di Aleciccio
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    827
    Post Thanks / Like
    Ci sono silenzi che costruiscono enormi castelli,
    nelle nostre anime scosse; e noi raccogliamo in essi bauli
    di parole, di emozioni, di doni mai offerti,
    che finiscono o con l'incenerirsi al primo fuoco,
    o con l'ammuffire, e coinvolgere nel loro decadimento
    le mura intere.

    Carlo Bramanti
    Bisogna essere leggeri come un uccello, non come una piuma. Paul Valery

  15. #15
    Senior Member L'avatar di Aleciccio
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    827
    Post Thanks / Like
    Silenzi

    Oggi non era giorno di parole,

    con mire di poesie o di discorsi,

    né c'era strada che fosse nostra.

    A definirci bastava solo un atto,

    e visto che a parole non mi salvo,

    parla per me, silenzio, ch'io non posso.

    Josè Saramago
    Bisogna essere leggeri come un uccello, non come una piuma. Paul Valery

Tag per questa discussione

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •