Thanks Thanks:  0
Likes Likes:  0
Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 15 su 31

Discussione: Johann Sebastian Bach

          
  1. #1
    Senior Member L'avatar di Baudin
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    294
    Post Thanks / Like

    Johann Sebastian Bach

    Bach - Concerto Brandeburghese No. 3 BWV 1048 - Abbado



    Allegro, adagio, allegro.

    Orchestra Mozart
    Claudio Abbado, concertatore

  2. #2
    Senior Member L'avatar di Baudin
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    294
    Post Thanks / Like
    Diceva Lutero che “la musica è un po’ come una disciplina che rende gli uomini più pazienti e più dolci…perché essa è un dono di Dio e non degli uomini”.
    La musica di Bach si sviluppa in questa direzione, una espressione pressoché perfetta di un’idea armonica, presentando il carattere della geometrica precisione e della pura gioia architettonica, la stessa che una cattedrale barocca impone alla vista del credente, confortandolo con l’evidenza di un’armonia che non teme mai di perdersi per le intricate vie di una fuga senza soluzioni di continuità.
    Lo sottolinea Glenn Gould:” La musica di Bach non contiene indicazioni né di tempo né dinamiche”. Un flusso perfetto che non costringe la fantasia, non la vincola, anzi la libera.
    Una musica, per dirla sempre con Gould, che è, come gli amanti di Baudelaire, mollement balancès sur l’aile du tourbillon intelligent.

  3. #3
    Senior Member L'avatar di silvia77
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    166
    Post Thanks / Like
    Ci si sente un po' disorientati in un thread su Bach, nel senso che è difficile scegliere. Da amante del violoncello...
    "...she lives for the written word, and people come second or possibly third..." Morrissey

  4. #4
    Senior Member L'avatar di Baudin
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    294
    Post Thanks / Like
    Bach - Double Violin Concerto



  5. #5
    Senior Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Cagliari
    Messaggi
    285
    Post Thanks / Like
    Qui la vena sublime di Johann Sebastian Bach è interpretata dal grande medico Albert Schweitzer premio Nobel per la Pace che aveva una passione estrema per il compositore di Eisenach. Questa è la Toccata e fuga in Re minore" per organo.


  6. #6
    Senior Member L'avatar di Baudin
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    294
    Post Thanks / Like
    J.S. Bach: Aria sulla IV corda





    Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino - Direttore Zubin Mehta

  7. #7
    Outsider Member L'avatar di Tregenda
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    591
    Post Thanks / Like
    Il mondo si fermi al cospetto dell'Aria sulla IV corda.

    Quote Originariamente inviato da Chomsky Visualizza il messaggio
    Qui la vena sublime di Johann Sebastian Bach è interpretata dal grande medico Albert Sweitzer premio Nobel per la Pace che aveva una passione estrema per il compositore di Eisenach.
    Albert Schweitzer... Uno dei miei miti. I miei zii di Bonn abitano proprio in Albert Schweitzer Strasse.

  8. #8
    Master Member L'avatar di Sir Galahad
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Firenze
    Messaggi
    1,565
    Post Thanks / Like
    Già.... Grande uomo, grande figura, Albert Schweitzer: musicista, filosofo, teologo e poi medico. E dire che fu combattuto - nel corso della sua opera di medico a Lambarenè - dalle generazioni africane più giovani, che vedevano in lui un esempio di assistenzialismo di stampo occidentale, sbagliando naturalmente.

  9. #9
    Senior Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Cagliari
    Messaggi
    285
    Post Thanks / Like
    La "Passione secondo Matteo" è forse uno dei più sublimi vertici toccati dalla mente umana. C'è solo da ascoltare e lasciarsi cullare da un tale genio.


  10. #10
    Senior Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Cagliari
    Messaggi
    285
    Post Thanks / Like
    Quando il jazz incontra la musica colta. Nel 1963 il gruppo francese "The Swingle Singers", specializzato nel canto a cappella, pubblicò il primo lp "Jazz Sébastien Bach" che ebbe un successo travolgente, proprio interpretando in modo magistrale i brani di Bach.


  11. #11
    Senior Member L'avatar di Baudin
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    294
    Post Thanks / Like
    Bach/Vivaldi - Concerto BWV 596 - 1/3 (R.M.Cucinotta)




    Concerto in re minore BWV 596 di Johann Sebastian Bach, da op.3 n°11 di Antonio Vivaldi, eseguita dal M° Roberto Maria Cucinotta sul Grande Organo Mascioni op.1016 della Chiesa di Sant'Alessandro - Barzio

  12. #12
    Senior Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Cagliari
    Messaggi
    285
    Post Thanks / Like
    L'impatto di Bach sulla cultura musicale è stato talmente profondo che si è tentato con successo di coniugare le suggestioni delle sue composizioni con la musica tradizionale brasiliana. Il risultato di questo incontro tra due mondi musicali sono le "Bachianas brasileiras" di Heitor Villa-Lobos.


  13. #13
    Master Member L'avatar di Sir Galahad
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Firenze
    Messaggi
    1,565
    Post Thanks / Like
    Ho apposto cinque stellette alla discussione. La quale mi è apparsa bellissima e ben costruita, con i riferimenti musicali fatti da Silvia, Baudin e Chomsky.

  14. #14
    Senior Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Cagliari
    Messaggi
    285
    Post Thanks / Like
    Grazie Sir Galahad, festeggio le cinque stellette con le "Variazioni Goldberg" suonate magnificamente da Glenn Gould. Questa esecuzione ha un ruolo fondamantele nel romanzo di Thomas Bernhard "Il soccombente" in cui il musicista canadese assume una dimensione titanica che induce il narratore ad abbandonare la musica, consapevole che non potrà mai raggiungere questa perfezione



  15. #15
    Senior Member
    Registrato dal
    Nov 2011
    residenza
    Cagliari
    Messaggi
    285
    Post Thanks / Like
    Nato in una famiglia di musicisti Johann Sebastian ebbe 20 figli molti dei quali seguirono il padre nella carriera musicale ma il più famoso fu indubbiamente Carl Philipp Emanuel che ebbe vasta notorietà e successo, Questo è il suo "Concerto in re minore per flauto"


Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •