Thanks Thanks:  13
Likes Likes:  19
Pagina 29 di 29 primaprima ... 19272829
Visualizzazione dei risultati da 421 a 427 su 427

Discussione: Volevo dire che

          
  1. #421
    Victorian lady L'avatar di Estella
    Registrato dal
    Dec 2016
    Messaggi
    842
    Post Thanks / Like
    Grazie daniela, sono molto confusa, non so davvero.
    Spero solo che non mi propongano di rimanere.
    La nostalgia mi ruba i colori della vita. (Cristina Campo)


  2. Likes daniela liked this post
  3. #422
    Moderator L'avatar di Rupert
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Lugano (CH)
    Messaggi
    895
    Post Thanks / Like
    La vie c'est l'ouverture des bras en croix, la chute fleurie dans les abîmes. La vita è l'apertura delle braccia in croce, la caduta fiorita negli abissi.
    Christian Bobin, Noireclaire, p. 41.

    Ho comprato il libro di Christian Bobin da cui ho tratto questa citazione il mese scorso, nella bellissima libreria di Place Kléber, la Librairie Kléber, appunto a Strasburgo. Sabato prossimo sarò di nuovo a Strasburgo.
    La città di Strasburgo ha appena ricordato la fine della prima guerra mondiale e l'insensato massacro voluto da chi pretendeva di cancellare metà dell'identità dell'alsazia che è francofona e germanofona e non ha mai voluto altro che una fruttuosa convivenza pacifica. Ma i contrapposti nazionalismi l'hanno trasformata inesorabilmente e incessantemente in un campo di battaglia: 1870, 1914-1918, 1939-1945.
    E quella stessa insensatezza fatta d'odio e di intolleranza arma oggi le mani di qualche sciagurato che vuole promuovere la prorpia vita da delinquentello sbandato al rango di martire ideologico.
    Non ci sarà dunque mai fine a questa demenziale espressione d'odio?
    Sabato tornerò inella libreria che si trova a pochi passi dal luogo dove l'attentatore fanatico ha esploso i suoi primi colpi su persone inermi, che avevano l'unica colpa di volersi immergere in un'atmosfera natalizia pittoresca.
    Cercherò un bel libro, magari di un poeta costruttore di senso e di pace, come Bonin


    Cest si beau ta façon de revenir du passé, d'enlever une brique au mur du temps et de montrer par l'ouverture un sourire léger. È così bello il tuo modo di ritornare dal passato, di togliere un mattone dal muro del tempo e di mostrare attraverso l'apertura un sorriso leggero.
    Le sourire est la seule preuve de notre passage sur la Terre. Il sorriso è l'unica prova del nostro passaggio sulla Terra.
    Christian Bobin, Noireclaire, p. 77.
    "non vitae sed scholae discimus" (Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, 106, 12)

  4. Likes daniela, Estella liked this post
  5. #423
    Senior Member L'avatar di Serena-fundy
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Roma
    Messaggi
    751
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da Estella Visualizza il messaggio
    No però il titolare a inizio tirocinio mi ha detto che a lui una segretaria generale serve.
    Quindi mi consigli di rimanere se a fine tirocinio vorranno assumermi?
    Se rifiutassi mi sentirei in colpa nei confronti dei miei.
    Questa è una decisione che devi prendere tu. Tu dovresti sentire ciò che effettivamente vuoi e che ti può far star bene. Per prima cosa devi pensare alla tua salute e credo che sia una cosa fondamentale e la più importante. Cerca di non caricarti troppo di tensioni. So che è davvero difficile ma cerca di non farti sopraffare. Poi prova a trovare qualche altra alternativa lavorativa, analizza bene tutti i pro e i contro e prendi una decisione in modo che tu abbia sempre un lavoro o attività da svolgere in futuro.
    Due cose mi hanno sempre sorpreso: l'intelligenza degli animali e la bestialità degli uomini. Bertrand Russell

  6. Thanks Estella thanked for this post
  7. #424
    Victorian lady L'avatar di Estella
    Registrato dal
    Dec 2016
    Messaggi
    842
    Post Thanks / Like
    Grazie Serena, grazie per la comprensione e il sostegno.
    Ti abbraccio.
    La nostalgia mi ruba i colori della vita. (Cristina Campo)


  8. #425
    Moderator L'avatar di Rupert
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Lugano (CH)
    Messaggi
    895
    Post Thanks / Like

    Post



    Così si presentava sabato Place Kléber a Strasburgo.

    L'atmosfera era molto strana. Nel supermercato dove mi trovavo a fare la spesa a inizio mattina ha chiesto a tutti i clienti di osservare un minuto di silenzio. E tutti i clienti presenti (non moltissimi, per dire il vero, a quell'ora) hanno assecondato la richiesta. Molto toccante. Ma anche un po' surreale.
    Lo shopping come atto di resistenza civile e come segno di memoria devozionale sbalordisce per la ridda di pensieri ed emozioni contrastanti.
    La frivolezza e la superficialità della mercificazione natalizia, tutt'ad un tratto si trovano caricate di valori politici, religiosi e civili con i quali stridono brutalmente in circostanze normali?

    Chissà se questi squinternati di fanatici avevano pensato a questo tipo di effetto boomerang: Shopping devozionale e consumismo eroico a sfondo natalizio.
    "non vitae sed scholae discimus" (Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, 106, 12)

  9. Likes Estella liked this post
  10. #426
    Moderator L'avatar di Rupert
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Lugano (CH)
    Messaggi
    895
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da Estella Visualizza il messaggio
    Grazie daniela, sono molto confusa, non so davvero.
    Spero solo che non mi propongano di rimanere.
    So che è molto comodo parlare da esterno, che non ha implicazioni di nessun tipo, ma mi sento di dirti che qualunque decisione tu prenda, dovresti comunque continuare a guardarti attorno per sondare altre opportunità. Se il tuo racconto è degno di fede (e non ho nessun motivo per dubitarne) l'ambiente che c'è in quella ditta lascia un forte odore di approssimazione, sotterfugi, espedienti e sfruttamento. Probabilmente sono influenzato dalla mia svizzeritudine, ma l'aria mi sembra pesantuccia e poco limpida.
    Ruba l'arte e mettila da parte. Dicevano i nostri vecchi. Se dopo aver acquisito l'esperienza necessaria trovi di meglio, prendi di meglio. Non farti troppi menoni etici. Sono certo che hai già ripagato con tanto d'interessi spropositati qualunque debito di riconoscenza tu possa pensare d'aver acceso nei confronti della ditta. L'unica cosa cui fare attenzione è che un eventuale nuovo posto di lavoro sia effettivamente meglio di quello in cui ti trovi.
    "non vitae sed scholae discimus" (Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, 106, 12)

  11. Thanks Estella thanked for this post
  12. #427
    Victorian lady L'avatar di Estella
    Registrato dal
    Dec 2016
    Messaggi
    842
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da Rupert Visualizza il messaggio
    Se dopo aver acquisito l'esperienza necessaria trovi di meglio, prendi di meglio. Non farti troppi menoni etici. Sono certo che hai già ripagato con tanto d'interessi spropositati qualunque debito di riconoscenza tu possa pensare d'aver acceso nei confronti della ditta. L'unica cosa cui fare attenzione è che un eventuale nuovo posto di lavoro sia effettivamente meglio di quello in cui ti trovi.
    Grazie Rupert, il mio cruccio è questo: se nel frattempo non riesco a trovare un altro lavoro che faccio? Rimango?
    E' questo che mi tormenta (sto anche dormendo poco).
    La nostalgia mi ruba i colori della vita. (Cristina Campo)


Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •