Thanks Thanks:  84
Likes Likes:  221
Pagina 36 di 37 primaprima ... 2634353637 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 526 a 540 su 545

Discussione: Volevo dire che

          
  1. #526
    Senior Member L'avatar di Fosca
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Appennino Tosco-Emiliano
    Messaggi
    600
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da kaipirissima Visualizza il messaggio
    L'unica risposta è Shopping
    ah...solo che non è nella mia indole...compro solo quando non ne posso più fare a meno......

  2. #527
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,675
    Post Thanks / Like
    A me invece fa stare sempre bene così come quando metto il profumo, anche se sto a casa, anche se sto per andare al letto... insomma una specie di terapia come la musica!

  3. #528
    Moderator L'avatar di Rupert
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Lugano (CH)
    Messaggi
    982
    Post Thanks / Like



    Nella giornata internazionale della donna offro un bel bouquet di mimose a tutte le signore, cercando di non dimenticare tutto quello che rende necessario celebrare una giornata internazionale della donna:

    • parità di retribuzione ancora molto lontana;
    • diritto all'istruzione per le bambine in tutto il mondo;
    • infibulazione;
    • matrimoni forzati;
    • diritti politici
    • equa rappresentanza nelle istituzioni
    • ... purtroppo la lista di quello che dovrebbe essere e non è è molto lunga ...
    "non vitae sed scholae discimus" (Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, 106, 12)

  4. Thanks kaipirissima, DarkCoffee thanked for this post
  5. #529
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    2,423
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da Rupert Visualizza il messaggio

    Nella giornata internazionale della donna offro un bel bouquet di mimose a tutte le signore
    Grazie, Rupert!
    ... in ogni caso, i libri resteranno sempre un porto sicuro dove poterci rifugiare ...

  6. #530
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    2,423
    Post Thanks / Like
    E' un periodo così pesante e difficile che non riesco nemmeno a descriverlo. Il 2020 è stato un anno micidiale, ma purtroppo devo puntualizzare che il 2021 non è da meno, anzi ...
    ... in ogni caso, i libri resteranno sempre un porto sicuro dove poterci rifugiare ...

  7. Likes Estella liked this post
  8. #531
    Master Member L'avatar di Enribello
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Roma
    Messaggi
    1,318
    Post Thanks / Like
    Volevo dire che...mi devo assentare non so per quanto tempo.
    Siete autorizzati a dire chissene......comunque niente di grave
    eh...
    un caro saluto a tutti.
    Io li odio i nazisti dell'Illinois...

  9. Thanks Estella thanked for this post
  10. #532
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    2,423
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da Enribello Visualizza il messaggio
    Volevo dire che...mi devo assentare non so per quanto tempo.
    Siete autorizzati a dire chissene......comunque niente di grave
    eh...
    un caro saluto a tutti.
    Peccato ...
    ... in ogni caso, i libri resteranno sempre un porto sicuro dove poterci rifugiare ...

  11. #533
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,826
    Post Thanks / Like
    Concordo
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  12. #534
    Administrator L'avatar di Mauro
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Milano
    Messaggi
    2,829
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da Enribello Visualizza il messaggio
    Volevo dire che...mi devo assentare non so per quanto tempo.
    Siete autorizzati a dire chissene......comunque niente di grave
    eh...
    un caro saluto a tutti.
    In ogni caso in bocca al lupo (che non fa mai male)
    Non è vero che ti fermi quando invecchi, ma invecchi quando ti fermi.

  13. #535
    Moderator L'avatar di Rupert
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Lugano (CH)
    Messaggi
    982
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da Enribello Visualizza il messaggio
    Volevo dire che...mi devo assentare non so per quanto tempo.
    Siete autorizzati a dire chissene......comunque niente di grave
    eh...
    un caro saluto a tutti.

    Ciao Enribello.

    Spero non si tratti di nulla di fastidioso, tedioso o pericoloso.
    In ogni caso i unisco all'augurio di Mauro.

    Di qualunque cosa si tratti: la forza sia con te!


    Intanto terremo vivo l'odio per i nazisti dell'Ilinois in tua vece fino al tuo ritorno...
    "non vitae sed scholae discimus" (Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, 106, 12)

  14. #536
    Moderator L'avatar di Rupert
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Lugano (CH)
    Messaggi
    982
    Post Thanks / Like
    Ieri dalle nostre parti è stato l'ultimo giorno di scuola dell'anno scolastico 2020-21.
    Non rimpiangerò certo l'atmosfera cupa e pesante del contesto pandemico. Tuttavia sono estremamente felice che nel nostro piccolo fazzoletto di territorio gli allievi abbiano potuto andare a scuola in modo quasi normale, vale a dire nella realtà fisica e in presenza, per tutto l'anno e non ci siano stati molti casi di classi in quarantena o altre interruzioni forzate. La breve esperienza di scuola a distanza avuta nella primavera del 2020 mi ha insegnato che nulla sostituisce la presenza di un insegnante e che gli schermi sono buoni per intrattenere e per rincoglionire, ma non tanto per imparare e approfondire.

    un'altra cosa che ho certamente imparato dalla pandemia è che della pandemia non ne capisce proprio niente nessuno, ma qualcuno è chiamato a prendere decisioni operative e si trova a farlo più o meno sempre su basi trabiccolanti, brancolando nel buio e senza poter immaginare gli effetti reali di ogni decisione.

    A noi con la scuola è andata bene. Sono propenso a pensare che ci abbia grandemente favorito il ben noto "fattore C".

    Un po' di Settebello fa sempre al caso!
    "non vitae sed scholae discimus" (Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, 106, 12)

  15. Likes Estella, daniela liked this post
  16. #537
    Moderator L'avatar di Rupert
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Lugano (CH)
    Messaggi
    982
    Post Thanks / Like
    Il mio patriottismo calcistico è tiepidino. Non ho mai capito perché l'abilitatà nell'atto di tirar pedate a una palla in modo che finisca in un acchiappafarfalle rettangolare costituisca motivo supremo di vanto per la nazione.

    Ieri sera, mentre la squadra nazionale di calcio elvetica gareggiava nell'arte pedatoria con quella transalpina io cercavo di riprendermi da una giornata estremamente impegnativa con una sacrosanta e profondissima dormita. Senonché, verso mezzanozze si è scatenanto un putiferio degno della concitazione prodotta da un cataclisma. Forse gli entusiasti per le altrui imprese sportive sono effettivamente da considerare come una forza devastante. Urla, schiamazzi, canti giubilatori e soprattutto quei mostri d'inquinamento acustico che sono i clacson d'automobile.
    Il mio giubile per l'impresa sportiva dei miei conterranei e l'estromissione della (comprensibilmente e aspettatamente) spocchiosissima compagine gallica è ststo fortemente contrastato dall'irritazione per l'improvvida sveglia notturna, che si è autoalimentata e trascinata fino alle due passate.

    Se solo ci fosse un entusiasmo paragonabile per le scoperte scientifiche o per le produzioni artistiche geniali....
    "non vitae sed scholae discimus" (Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, 106, 12)

  17. Likes kaipirissima liked this post
  18. #538
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    2,423
    Post Thanks / Like
    Figuriamoci, già sono piuttosto espansivi di solito, ma adesso "post-covid" ancora di più!
    ... in ogni caso, i libri resteranno sempre un porto sicuro dove poterci rifugiare ...

  19. #539
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,826
    Post Thanks / Like
    Rupert sono d'accordo che dovremmo avere questo spirito anche per le scoperte scientifiche o per le produzioni artistiche geniali ed altro ancora. Anzi, ne dovremmo essere ancora più esaltati.

    Però ti parla anche una che diventa orgogliosa quando l'Italia viene rappresentata da atleti che fanno la differenza (sono la prima a tifare per la Pellegrini in vasca! Grandissima Pellegrini!).
    Non mi piace seguire il campionato di calcio, perché è lungo, perché mi toglie tempo ai weekend, perché i giocatori vengono pagati troppo e per tutte le schifezze che ci sono dietro. Dai gironi degli Europei o i Mondiali alle eventuali finali, comunque, mi trovo ad urlare dietro un giocatore ed esultare o disperare. Perché? Perché secondo me è l'unione ed il sentirsi parte di una comunità che mi spinge a questo. Alla fine l'ho fatto anche per i Maneskin all'Eurovision

    A parte ciò, sono del parere che lo sport è anch'essa una forma d'arte.
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  20. #540
    Moderator L'avatar di Rupert
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Lugano (CH)
    Messaggi
    982
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da DarkCoffee Visualizza il messaggio
    Rupert sono d'accordo che dovremmo avere questo spirito anche per le scoperte scientifiche o per le produzioni artistiche geniali ed altro ancora. Anzi, ne dovremmo essere ancora più esaltati.
    Beh... Risulta evidente a chiunque che il trasporto emotivo di una scoperta scientifica di cui probabilmente non si è in grado di capire l'entità, né di sospettare le possibili ricadute pratiche sia decisamente più ridotto del trasporto emotivo derivante dalla tenzone agonistica di un manipolo di aitanti, giovani, prestanti... La mia era pura retorica. ANche se un po' più di rilevanza (e di finanziamenti) per la ricerca scientifica, per l'arte e per la cultura non guasterebbe affatto. magari bisognerebbe trovare il modo di caricare meglio l'aspetto emotivo di queste attività... Forse...

    Quote Originariamente inviato da DarkCoffee Visualizza il messaggio
    Però ti parla anche una che diventa orgogliosa quando l'Italia viene rappresentata da atleti che fanno la differenza (sono la prima a tifare per la Pellegrini in vasca! Grandissima Pellegrini!). [...] Dai gironi degli Europei o i Mondiali alle eventuali finali, comunque, mi trovo ad urlare dietro un giocatore ed esultare o disperare. Perché? Perché secondo me è l'unione ed il sentirsi parte di una comunità che mi spinge a questo. Alla fine l'ho fatto anche per i Maneskin all'Eurovision
    Legittimo. Naturale.

    Ancorché.
    Ancorché in generale dovrebbero esserci dei limiti che il buon senso non sembra riuscire ad imporre. Forse perché il buon senso è merce polto più rara di quanto si pensi e il senso comune raramente è bono.

    Venerdì sera in un quarto di finale giocava la squadra nazionale svizzera e in un altro quarto quella italiana. Ero rassegnato. Comunque fosse andata non si poteva sperare di dormire.
    La scorsa settimana ho parlato del trasporto giubilatorio per la nostra nazionale, che già ho trovato irritante nei suoi eccessi. Venerdì la Svizzera ha perso e quindi non c'è stato giubilo... fino a quando non ha vinto la nazionale italiana. Allora le strade si sono popolate di automobili strombazzanti.
    Fino a qui, a parte un po' di orgoglio nazionale con qualche leggera tumefazione, tutto normale tutto regolare. Senonché il giubilo italico a tratti si è trasformaro in sfottò e poi in dileggio e poi in aperto sfoggio di insulti rivolti a chi, come mia nipote e il suo fidanzato, rientravano a casa addobbati con i colori rosso crociati. La ragazza mia detto di aver anche avuto paura a tratti e ha ritenuto di dover nascondere la bandiera elvetica per non irritare i facinorosi.

    Ora. Il giubilo e il festeggiamento per lustrare l'orgoglio nazionale è legittomo. Ricordo comunque che in altri paesi che passano per democratici manifestazioni del genere non sarebbero tollerate, penso ad alcuni stati USA, piuttosto che alcune nazioni europee ben note per la loro apertura nei confronti di stranieri ed originali. Ma il limite del rispetto verso le persone non dovrebbe mai essere superato e il senso di superiorità conferito da una vittoria agonistica non dovrebbe essere addotto a scusa per sfogare frustrazioni profonde d'altro genere e d'altra origine,
    I ragionamenti sociologici e psicologici potrebbero esere tanto lunghi e complessi da riampire agevolmente qualche tomo specialistico sul tema.
    Resta il fatto che un goal in più o in meno in una tenzone sportiva costituisca una base piuttosto tenue ed effimera su cui basare l'orgoglio di un popolo, per non parlare di una pretesa superiorità o inferiorità di qualsivoglia tipo essa sia.



    Quote Originariamente inviato da DarkCoffee Visualizza il messaggio
    A parte ciò, sono del parere che lo sport è anch'essa una forma d'arte.
    Hai perfettamente ragione. Su questo non c'è discussione!


    Nome:   449153573.jpg
Visite:  28
Grandezza:  52.6 KB
    "non vitae sed scholae discimus" (Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, 106, 12)

  21. Likes DarkCoffee liked this post

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •