Thanks Thanks:  0
Likes Likes:  1
Visualizzazione dei risultati da 1 a 2 su 2

Discussione: Jonathan Strange & il signor Norrell - Susanna Clarke

          
  1. #1
    Master Member L'avatar di Enribello
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Roma
    Messaggi
    1,352
    Post Thanks / Like

    Post Jonathan Strange & il signor Norrell - Susanna Clarke






    Nel bel mezzo delle guerre napoleoniche, la maggior parte degli accademici crede che la magia sia ormai completamente scomparsa in Inghilterra. Tutto cambia quando il timido erudito signor Norrell rivela pubblicamente le sue abilitÃ* di mago, dando vita a un’ondata di entusiasmo che dilaga per tutto il paese e lo trasporta fino ai salotti dell’alta societa' di Londra, dove mette i suoi poteri al servizio dei politici e scende a patti con un gentiluomo proveniente da un regno fatato. Un altro mago emerge allora sulla scena:¨ il giovane e audace Jonathan Strange, che prima diventa il discepolo del signor Norrell e poi ne mette in discussione tutte le teorie, attirato¨ dalle forme piu' pericolose e oscure della magia. Nel corso degli anni, la battaglia fra i due maghi si fa piu' accesa di quella d’Inghilterra contro Napoleone, finche' le loro ossessioni e ambizioni segrete non metteranno a rischio la vita di molte persone e cambieranno per sempre la storia della magia inglese.

    dal web



    Se Neil Galman,non uno qualunque in questo campo,lo ha definito " il miglior romanzo fantastico degli ultimi 70 anni" un motivo ci sara'. Straconsigliato da una mia amica che ama il genere, ho deciso di uscire dalla mia comfort zone ed ho tentato l'impresa (Sono 960 pagine,l'autrice ci ha messo una decina d'anni per scriverlo.) Impresa che ho portato a termine.Apparentemente e' la storia di due maghi che vogliono riportare in auge la magia in Inghilterra. Nonostante la scrittura sia leggera, ironica,con un diffuso umorismo british, ho faticato un po' ad andare avanti (ci sono note a pie' pagina che raccontano storie nelle storie e che rallentano la lettura.)
    La storia principale si dipana piano piano, ed e' piena di sfumature e personaggi alcuni realmente esistiti ... Lord Wellington,Napoleone,Lord Byron e altri. Si passa dai campi di battaglia ai salotti buoni della Londra di Giorgio III, dalle campagne inglesi a Venezia.
    Siamo in epoca vittoriana, l'atmosfera e' gotica, i paesaggi quasi sempre invernali, cupi.
    C'e' un mondo normale e uno nascosto, piu' tenebroso ,che a volte si fondono. Sicuramente originale con uno stile ancora piu' originale.Un romanzo strano, in fondo uno dei maghi si chiama Strange e non credo sia un caso.
    Se cercate ritmo e azione lasciate perdere.
    Consigliato soprattutto a chi ama i romanzi ottocenteschi alla Jane Austen.
    Io li odio i nazisti dell'Illinois...

  2. Likes kaipirissima liked this post
  3. #2
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,760
    Post Thanks / Like
    Lo leggerò, grazie.

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •