Thanks Thanks:  2
Likes Likes:  6
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 15 su 24

Discussione: XXII° GdL (Libero) - Il racconto dell'ancella di Margaret Atwood

          
  1. #1
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,580
    Post Thanks / Like

    XXII° GdL (Libero) - Il racconto dell'ancella di Margaret Atwood



    Il racconto dell'ancella di Margaret Atwood

    In un mondo devastato dalle radiazioni atomiche, gli Stati Uniti sono divenuti uno Stato totalitario, basato sul controllo del corpo femminile. Difred, la donna che appartiene a Fred, ha solo un compito nella neonata Repubblica di Galaad: garantire una discendenza alla élite dominante. Il regime monoteocratico di questa società del futuro, infatti, è fondato sullo sfruttamento delle cosiddette ancelle, le uniche donne che dopo la catastrofe sono ancora in grado di procreare. Ma anche lo Stato più repressivo non riesce a schiacciare i desideri e da questo dipenderà la possibilità e, forse, il successo di una ribellione. Mito, metafora e storia si fondono per sferrare una satira energica contro i regimi totalitari. Ma non solo: c'è anche la volontà di colpire, con tagliente ironia, il cuore di una società meschinamente puritana che, dietro il paravento di tabù istituzionali, fonda la sua legge brutale sull'intreccio tra sessualità e politica. Quello che l'ancella racconta sta in un tempo di là da venire, ma interpella fortemente il presente.
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  2. #2
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,401
    Post Thanks / Like
    Grazie Darky! Partecipi anche tu?

  3. #3
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,580
    Post Thanks / Like
    Alla fine penso di si.
    Finisco prima "Stirpe" di Marcello Fois e poi vi raggiungo.
    Penso di partecipare anche perchè ho scorperto che il libro è stato scritto da una donna nel 1985 e che vengono fatti paragoni molte volte con 1984. In poche parole, si perchè, già è difficile resistere al GdL poi il libro potenzialmente potrebbe rientrare nelle mie top.
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  4. #4
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    2,236
    Post Thanks / Like
    Spero che non sia troppo angosciante! Ma se mi piace poi leggerò anche il seguito

  5. #5
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,401
    Post Thanks / Like
    Sapete.. Ehm. Io non ho letto 1984, secondo voi devo leggerlo prima dell'ancella?
    @Elvira, tu sei pronta a partire con la lettura?

  6. #6
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,580
    Post Thanks / Like
    1984 è un cult. Orwell un genio.
    Per me, prima o dopo "il racconto dell'ancella" DEVI leggere 1984!
    Poi c'è chi lo prende come un mattone e chi se lo beve come un bicchiere d'acqua, però è geniale e purtroppo, ad oggi, non più tanto di fantascienza
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  7. #7
    Member L'avatar di Aptenia
    Registrato dal
    Jun 2017
    Messaggi
    62
    Post Thanks / Like
    Bellissimo Il racconto dell'ancella per me niente affatto angosciante, discorso diverso invece per 1984, forse perché un po' troppo veritiero. Buona lettura di gruppo
    “Poi non è che la vita vada come tu te la immagini. Fa la sua strada. E tu la tua.”
    Alessandro Baricco . Oceano Mare

  8. Likes kaipirissima liked this post
  9. #8
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    2,236
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da kaipirissima Visualizza il messaggio
    Sapete.. Ehm. Io non ho letto 1984, secondo voi devo leggerlo prima dell'ancella?
    Secondo me prima o dopo è indifferente. Però è da leggere


    Quote Originariamente inviato da kaipirissima Visualizza il messaggio
    @Elvira, tu sei pronta a partire con la lettura?
    Dunque, io starò via qualche giorno. Mi porto dietro l'ancella e vedo se riesco a ritagliarmi qualche minuto per iniziarlo. Non credo, dato che siamo via con amici, ma lo stesso ci provo

  10. #9
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,401
    Post Thanks / Like
    Iniziato. Sono a pag 80 circa. Non accade nulla, o meglio lentamente si delineano alcune coordinate per costruire l'ambientazione.

  11. #10
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,401
    Post Thanks / Like
    Sono a tre quarti. Un libro strano, anzi, stratificato oltre alla descrizione di questo mondo distopico, c'e il punto di vista di una donna, che è madre, figlia, compagna... insomma un essere umano di genere femminile. È molto intrigante e malinconico. Bello mi piace.

  12. #11
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,401
    Post Thanks / Like
    Finito, mi aspettavo più azione, però mi è piaciuto lo stesso, i pensieri della protagonista creano una sorta di empatia-condivisione.
    Sono andata a vedere le facce della serie TV.
    Difred è ok, il comandante e sua moglie me li aspettavo più vecchi e Nick, assolutamente no. Moira, sì.

  13. #12
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,580
    Post Thanks / Like
    Finito?!
    Io ho appena finito quello che stavo leggendo. Stavo cercando questo...

    Suppongo sia scorrevole. Che ne pensi della trama e del contesto?
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  14. #13
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,401
    Post Thanks / Like
    Che dire?
    È vero che la distopia trova la sua bibbia nella Bibbia, ma è anche chiaro che non c'è alcun senso/passione religiosa. È tutta una costruzione fredda, liberticida e ipocrita.
    E in tutto questo schema rigido i pensieri della protagonista sono come un magma che si muove sotto la superficie cristallizzata della società, fuoco che ancora non si è raffreddato.

  15. #14
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,580
    Post Thanks / Like
    Ho iniziato il libro e la terza stagione della serie

    Per ora mi sembra di rivivere la serie tv, tranne nella descrizione di Serena, la quale è abbastanza divera.
    La scrittura è scorrevole. Di azione me ne aspetto poca conoscendo la trama.
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  16. Likes kaipirissima liked this post
  17. #15
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,580
    Post Thanks / Like
    Sono al 15% della lettura, la narrazione è identica alla serie tv, anche se alcuni personaggi sono descritti in modo diverso dagli attori.
    Il libro è scorrevole e lo sto cercando in lingua, può essere una buona lettura educativa. In tutti i sensi.
    La storia fa riflettere, è una storia non lontana dai giorni d'oggi in alcuni paesi, quello che avvicina il lettore è che Giland è un regno costruito negli ex-USA, ma sostanzialmente non è un futuro è solo la descrizione di ciò che quotidianamente alcune donne si trovano ad affrontare.

    Pensando al paragone con 1984, no, Orwell ha scritto una storia che nessuno può raggiungere.

    P.S.: Il libro si ferma alla prima stagione della serie.
    P.P.S.: "Under his eyes"
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

Tag per questa discussione

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •