Nome:   locandina.jpg
Visite:  9
Grandezza:  91.5 KB

Regia di John Curran.
Un film con Naomi Watts, Edward Norton, Liev Schreiber.
Genere Drammatico - USA, Cina, 2006, durata 125 minuti.

Trama.
Kitty, una giovane donna della borghesia inglese in etÓ da marito, sposa Walter Fane, un medico specializzato in batteriologia che nutre per lei un sentimento profondo. Dopo il matrimonio, contratto per compiacere la madre, Kitty si trasferisce con Walter a Shangai, dove, annoiata, cede alle lusinghe di sir Charles Townsend, vice console maritato e padre di due figli. L'adulterio viene presto scoperto da Walter che, ferito, decide di rivalersi conducendo la moglie al villaggio di Mei-tan-fu colpito da un'epidemia colerica. L'isolamento forzato e le condizioni di morte e miseria in cui versa la gente del villaggio, costringono Kitty a un esame di coscienza che getta sul marito una luce nuova. Commossa dall'amorevole dedizione con cui Walter giorno e notte assiste i malati, Kitty decide di appoggiare la sua missione e di rendersi utile in ospedale. In quel luogo sperduto impareranno ad amarsi e a perdonarsi.

Commento.
Questo Ŕ uno di quei film che mi ha colpito all'istante, sin dal trailer, al punto tale da farmi precipitare al cinema appena uscý.
Le mie aspettative non sono state deluse, Ŕ uno dei miei film preferiti, oserei quasi dire il mio preferito.
Mi piace tutto di questo film: la splendida e profonda interpretazione dei due attori protagonisti, Naomi ed Edward.
Kitty e Walter sono due personaggi che all'inizio della storia appaiono diversissimi tra di loro ma che poi, mano a mano che la storia si sviluppa e loro due imparano a conoscersi, si scoprono pi¨ simili di quanto avrebbero immaginato, almeno per come la vedo io.
Entrambi sono fondamentalmente due persone buone, mi Ŕ piaciuto moltissimo il lento cambiamento interiore di Kitty volto alla ricerca di un amore pi¨ maturo, lei che precedentemente si era lasciata affascinare da un amore impulsivo; allo stesso modo Walter, all'inizio della storia rigido nelle sue esternazioni, nel corso della storia fa emergere le sue emozioni e le sue fragilitÓ.
La colonna sonora di Alexandre Deplat Ŕ qualcosa di spettacolare, bellissima, ed Ŕ il sottofondo perfetto per le meravigliose scene girate in Cina, a Guilin.
L'atmosfera zen di questo film, la natura incontaminata di quei luoghi, mi ha fatto venire il desiderio di andare a Guilin e di attraversare il fiume Li.
Per i Cinesi "le montagne ed i fiumi in Guilin sono i migliori sotto il cielo".