Thanks Thanks:  0
Likes Likes:  0
Visualizzazione dei risultati da 1 a 2 su 2

Discussione: Genere indie rock

          
  1. #1
    Victorian lady L'avatar di Estella
    Registrato dal
    Dec 2016
    Messaggi
    690
    Post Thanks / Like

    Genere indie rock

    Genere musicale nato negli USA alla fine degli anni Ottanta del 20° sec. e definitosi stabilmente negli anni Novanta. Inizialmente identificato come variante dell’alternative rock, si distingue da questo per la precisa connotazione discografica (indie, ovvero indipendente) nettamente contrapposta al circuito mainstream dominato dalle etichette multinazionali (majors). La progressiva istituzionalizzazione dell’alternative rock a partire dalla metà degli anni Novanta ha provocato la radicalizzazione anticommerciale di alcune band non disposte a scendere a patti con il gusto dominante e con l’industria discografica. La storia di tali gruppi è dunque legata alla controcultura underground, alla creatività delle indie labels (etichette discografiche indipendenti) e alla diffusione di riviste amatoriali specializzate (fanzine ovvero fan magazine). Nell’ultimo decennio la diffusione di internet e la creazione di negozi di musica virtuali come iTunes ha aperto nuove possibilità di distribuzione portando alla nascita di netlabels, etichette indipendenti basate sul downloading digitale; i gruppi i. r. hanno trovato inoltre validi strumenti di autopromozione in webzine (fanzine pubblicate esclusivamente on line) e social network come MySpace. Seppur non descrivibile in maniera univoca, l’i. r. si presenta come un’evoluzione sperimentale del punk e del grunge. In esso confluiscono tendenze differenti come il post-punk, il noise rock (caratterizzato dal ricorso al rumore come risorsa espressiva), il neo-progressive, il garage rock. In alcune delle esperienze citate è centrale l’aspetto amatoriale e autarchico che si concretizza nella produzione di demotapes, registrazioni dimostrative autoprodotte (in alcuni casi si può parlare di home recording). La parabola di numerose band (come per esempio Radiohead e 30 seconds to Mars) insegna inoltre che l’i. r. può non essere che il preludio di una carriera discografica nel circuito mainstream. Un discorso a parte merita il post-rock, sottogenere dell’i. r. particolarmente influente nei primi dieci anni del 21° secolo. L’eclettismo musicale e la tendenza a sperimentare fanno dell’i. r. una sorta di avanguardia del rock contemporaneo.
    La nostalgia mi ruba i colori della vita. (Cristina Campo)


  2. #2
    Victorian lady L'avatar di Estella
    Registrato dal
    Dec 2016
    Messaggi
    690
    Post Thanks / Like
    Apprezzo molto questo genere, che ho conosciuto da poco in ambito italiano.
    In questo momento mi piace molto Calcutta e ascolto spesso "Paracetamolo".
    Altri rappresentanti di questo genere che mi piacciono sono i Thegiornalisti e Motta.
    La nostalgia mi ruba i colori della vita. (Cristina Campo)


Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •