Samanta Andretti è una ragazzina di 13 anni con una vita normale,divisa tra la scuola,le amiche,un ragazzo carino che le piace.Ma un giorno accade qualcosa e la sua vita si interrompe....dopo 15 anni si risveglia nel lettino di un ospedale è riuscta incredibilmente a sfuggire allo psicopatico che la teneva prigioniera in un labirinto nel sottosuolo.Chissà come ha fatto a sopravvivere a tutti quegli anni ? Perché il sequestratore non l'ha uccisa ? Come è riuscita a fuggire e soprattutto potrà aiutare gli investigatori a trovare il colpevole?

Il triller è costruito in modo perfetto,coinvolgente,serrato sorprendente e inquietante.Con questo libro Carrisi offre al pubblico un opera di indiscusso valore e merito.Non ci si può staccare dal romanzo che si legge in due giorni (come ho fatto io).E poi il finale! Un vero colpo di genio che rimescola le carte in tavola e ci sorprende.Anche qui come per la ragazza della nebbia siamo in un tempo e un luogo indefiniti,come sospesi.perchè quello che conta è la psicologia dei protagonisti e lui scava a fondo da scrittore raffinato qual è.
Assolutamente da leggere, non deluderà chi ama il genere.

Nome:   73523_ppl.jpg
Visite:  27
Grandezza:  59.5 KB