Thanks Thanks:  3
Likes Likes:  8
Pagina 2 di 2 primaprima 12
Visualizzazione dei risultati da 16 a 20 su 20

Discussione: L'Arminuta - Donatella Di Pietrantonio

          
  1. #16
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    1,836
    Post Thanks / Like
    Confermo: un romanzo stupendo! Personaggi che catturano, niente descrizioni dirspersive, va dritto al sodo. Credetemi, ci sono stata male: ma come si fa liberarsi di una figlia adottiva buttandola fuori dalla macchina? Come si fa a volere una figlia e poi a non voelrla più? Non lo so proprio

    P.S. Non mi pare di aver trovato da nessuna parte il nome di battesimo dell'Arminuta, forse ciò che conta è solo la sua storia

  2. Likes kaipirissima, daniela liked this post
  3. #17
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,383
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da Elvira Coot Visualizza il messaggio
    Confermo: un romanzo stupendo! Personaggi che catturano, niente descrizioni dirspersive, va dritto al sodo. Credetemi, ci sono stata male: ma come si fa liberarsi di una figlia adottiva buttandola fuori dalla macchina? Come si fa a volere una figlia e poi a non voelrla più? Non lo so proprio

    P.S. Non mi pare di aver trovato da nessuna parte il nome di battesimo dell'Arminuta, forse ciò che conta è solo la sua storia
    Lei non possiede un nome di battesimo ma è detta da tutti i paesani “arminuta”, la ritornata.

    «Restavo orfana di due madri viventi. Una mi aveva ceduta con il suo latte ancora sulla lingua, l’altra mi aveva restituita a tredici anni. Ero figlia di separazioni, parentele false o taciute, distanze. Non sapevo più da chi provenivo. In fondo non lo so neanche adesso»

    "La sola madre che non ho mai perduto è quella delle mie paure".

    "La parola mamma si è annidata nella mia gola come un rospo che non è più saltato fuori.Oggi davvero ignoro che luogo sia una madre. Mi manca come può mancare la salute, un riparo, una certezza. E' un vuoto persistente, che conosco ma non supero”.




    P.S. Grazie Enribello per la segnalazione!
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  4. Thanks Enribello thanked for this post
  5. #18
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    1,836
    Post Thanks / Like
    Ecco, come se contasse solo il fatto che è ritornata, ma non importa chi lei sia, il suo nome, i suoi desideri, le sue paure. Sì, è ritornata, ma a qualcuno importa il dolore che ha provato per il ritorno, per il rifiuto?

  6. Likes daniela liked this post
  7. #19
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,383
    Post Thanks / Like
    Questo libro è nella cinquina finalista del Campiello 2017!
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  8. #20
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    1,836
    Post Thanks / Like
    L'ho comprato da regalare. Certo, non si può definire economico, ma almeno sono sicura che piacerà

Tag per questa discussione

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •