Thanks Thanks:  2
Likes Likes:  11
Pagina 2 di 2 primaprima 12
Visualizzazione dei risultati da 16 a 18 su 18

Discussione: La solitudine

          
  1. #16
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,680
    Post Thanks / Like
    La Solitudine

    Se mi allontano due giorni
    i piccioni che beccano
    sul davanzale
    entrano in agitazione
    secondo i loro obblighi corporativi.
    Al mio ritorno l'ordine si rifà
    con supplemento di briciole
    e disappunto del merlo che fa la spola
    tra il venerato dirimpettaio e me.

    A così poco è ridotta la mia famiglia.
    E c'è chi ne ha una o due, che spreco, ahimè!

    Eugenio Montale

    Nome:   merlo.jpg
Visite:  16
Grandezza:  25.5 KB

    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  2. Likes Estella liked this post
  3. #17
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,680
    Post Thanks / Like
    Senza di Te Tornavo

    Senza di te tornavo, come ebbro,
    non più capace d'esser solo, a sera
    quando le stanche nuvole dileguano
    nel buio incerto.
    Mille volte son stato così solo
    dacché son vivo, e mille uguali sere
    m'hanno oscurato agli occhi l'erba, i monti
    le campagne, le nuvole.
    Solo nel giorno, e poi dentro il silenzio
    della fatale sera. Ed ora, ebbro,
    torno senza di te, e al mio fianco
    c'è solo l'ombra.
    E mi sarai lontano mille volte,
    e poi, per sempre. Io non so frenare
    quest'angoscia che monta dentro al seno;
    essere solo.

    Pierpaolo Pasolini

    Nome:   640px-Outono._3110695218.jpg
Visite:  14
Grandezza:  35.9 KB


    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  4. Likes Estella liked this post
  5. #18
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    1,990
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da daniela Visualizza il messaggio
    La Solitudine

    Se mi allontano due giorni
    i piccioni che beccano
    sul davanzale
    entrano in agitazione
    secondo i loro obblighi corporativi.
    Al mio ritorno l'ordine si rifà
    con supplemento di briciole
    e disappunto del merlo che fa la spola
    tra il venerato dirimpettaio e me.

    A così poco è ridotta la mia famiglia.
    E c'è chi ne ha una o due, che spreco, ahimè!

    Eugenio Montale

    Tristissima

  6. Likes daniela liked this post

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •