L'Appalachian Trail: un sentiero di 3.400 chilometri che si snoda attraverso 14 Stati americani, dalla Georgia al Maine. Il sogno di tutti gli amanti della natura e dell'avventura. Ed Ŕ proprio in cerca di avventura che, all'etÓ di 44 anni, Bill Bryson, in compagnia dell'amico Stephen Katz, si cimenta nell'impresa di percorrere a piedi il leggendario sentiero, senza la minima cognizione delle elementari norme di sopravvivenza nella natura selvaggia.L'avventura dei due cittadini si svolge all'insegna di una divertita incoscienza tra bufere di neve, nugoli di insetti, incontri con gli animali selvatici e con una sorprendente varietÓ di individui.

Dal web

Un amico quando me lo ha prestato mi ha detto “Ti fara’ venire la voglia di prendere uno zaino e di passeggiare tra boschi e montagne”…beh una passeggiata forse si …io so nuotare ma non mi verrebbe in mente di fare la traversata della Manica…. perche’ queste sono le proporzioni . Comunque la narrativa di viaggio e’ sempre interessante , la selvaggia America ha ancora il suo fascino e non ho mai letto nulla di questo scrittore quindi..... why not?
L’autore riporta aneddoti curiositÓ storiche (e non) davvero incantevoli... non aspettatevi nozioni tecniche. Cioe’ se siete escursionisti doc. probabilmente non ci troverete granche’…se invece siete solo appassionati della natura credo che vi divertirete a seguire l’accoppiata Bryson e Kantz …quest’ultimo ex alcolista e in sovrappeso ma veramente simpatico nelle sue stramberie. Si vede che i nostri “eroi” sono americani dalle scorribande nei supermercati a base di merendine e coca cola.
All’interno del racconto ci sono tante micro-storie che ne compongono la struttura…scopriremo le assurdita’ della gestione dei parchi naturali dove scorrono fiumi di denaro e interessi per niente ecologici…e di quanto l’uomo danneggi la natura e gli animali. Incontreremo anche vari personaggi , alcuni bizzarri come Mary Ellen . Lo stile e’ scorrevole e ironico …prima parte coinvolgente e con un un buon ritmo…il livello di interesse cala un po’ nella seconda ma rimane un libro leggero e piacevole. So che ne e‘ stato fatto un film con Robert Redford Nick Nolte e Emma Thompson dal titolo “A spasso tra i boschi”.