Thanks Thanks:  4
Likes Likes:  110
Pagina 7 di 7 primaprima ... 567
Visualizzazione dei risultati da 91 a 98 su 98

Discussione: Frasi tratte dai libri

          
  1. #91
    Master Member L'avatar di Enribello
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Roma
    Messaggi
    1,188
    Post Thanks / Like
    Voglio che il mio cuore batta sempre e voglio la vita addosso, il cielo sopra, la sabbia sotto e l'amore sempre tra le mani
    come un gelato al limone mangiato in riva al mare in un pomeriggio di maggio quando il più bello sta per cominciare come prima, così veloce e così immortale.

    Isabella Santacroce da "Fluo"
    Io li odio i nazisti dell'Illinois...

  2. Likes Estella, DarkCoffee liked this post
  3. #92
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    2,313
    Post Thanks / Like
    "L’esistenza è una lotta e l’insuccesso è sempre dietro l’angolo, ma coloro che vivono nella paura di fallire, o nel timore delle difficoltà o dell’imbarazzo, non raggiungeranno mai il proprio potenziale. Se non mettete alla prova i vostri limiti, scegliendo ogni tanto di buttarvi giù dalla corda a capofitto, se non osate il massimo, non saprete mai che cosa è veramente possibile nella vostra vita"

    Fatti il letto - William H. McRaven

  4. Likes DarkCoffee, Enribello liked this post
  5. #93
    Master Member L'avatar di Enribello
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Roma
    Messaggi
    1,188
    Post Thanks / Like
    "La notte quando non dormiamo diciamo che amarsi è comunicare in questo codice privato che neanche a occhi chiusi si abbandona, e come puoi perdere una persona, se non dimentichi la sua sintassi neanche nei tuoi sogni più stanchi".

    Claudia Durastanti da "La straniera"
    Io li odio i nazisti dell'Illinois...

  6. #94
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    2,313
    Post Thanks / Like
    "L'oscenità è il segno distintivo di un vocabolario tristemente limitato"

    Eleanor Oliphant sta benissimo - Gail Honeyman

  7. #95
    Master Member L'avatar di Enribello
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Roma
    Messaggi
    1,188
    Post Thanks / Like
    Pazzamente innamorati in capo a tanti anni di complicità sterile, godevano del miracolo di volersi bene tanto a tavola quanto a letto, e giunsero a essere così felici,
    che quando erano ormai due vecchi sfiniti continuavano ancora a ruzzare come coniglietti e a litigare come cani.


    Gabriel Garcìa Màrquez da “Cent’anni di solitudine”
    Io li odio i nazisti dell'Illinois...

  8. Likes daniela liked this post
  9. #96
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    2,313
    Post Thanks / Like
    " Il mondo era un posto già abbastanza complicato di suo... e quanto doveva essere più dura quando non si aveva nessuno cui rivolgersi, niente amici, niente alleati, soltanto un cugino che era disposto ad accoglierti sotto il suo tetto e fare quanto andava fatto per proteggere i deboli, per ottenere una vaga parvenza di giustizia in un mondo in cui questo ideale non era più che una vuota promessa. Il mondo non era perfetto, non lo era mai stato e mai lo sarebbe diventato; era pieno di trappole e problemi, di paura, di rimpianti e di lacrime amare. Qui e là, però, filtravano piccoli spiragli di luce, a volte difficili da vedere, ma erano lì, come le luci di casa in fondo a una strada buia. Le fiammelle che li alimentavano erano complicate da accendere, ma qualche volta, solo qualche volta, scoprivamo che il cerino con cui alimentarle si trovava nelle nostre mani"

    Il caffè degli uomini avvenenti - Alexander McCall Smith

  10. #97
    Master Member L'avatar di Enribello
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Roma
    Messaggi
    1,188
    Post Thanks / Like
    “Una donna che non sia una stupida, presto o tardi incontra un rottame umano e si prova a salvarlo. Qualche volta ci riesce.
    Ma una donna che non sia una stupida, presto o tardi trova un uomo sano e lo riduce a rottame.
    Ci riesce sempre.”


    Cesare Pavese da “Il mestiere di vivere”
    Io li odio i nazisti dell'Illinois...

  11. #98
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    2,313
    Post Thanks / Like
    "Bisognava reggere il carico e continuare a camminare senza perdere l'equilibrio"

    Fuori fuoco - Chiara Carminati

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •