Thanks Thanks:  1
Likes Likes:  2
Visualizzazione dei risultati da 1 a 4 su 4

Discussione: Musica a 360°

          
  1. #1
    Administrator L'avatar di Mauro
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Milano
    Messaggi
    2,767
    Post Thanks / Like

    Musica a 360°

    Prendo spunto da questo bellissimo thread aperto da Enribello per dargli una risposta e aprire questa discussione dove parlare di musica a ruota libera.

    Entro subito in modalità "saccente" per ricordare a Enribello che in "Seconds Out" Bill Bruford suona la batteria solo in "The cinema show" mentre nel resto del disco la batteria è suonata da Chester Thompson, questo perché "The cinema show" è registrata un anno dopo rispetto al resto del disco.

    La canzone che non conoscevi è questa ... una vecchia registrazione non di grande qualità ma una versione live delle più belle.

    Non è vero che ti fermi quando invecchi, ma invecchi quando ti fermi.

  2. Thanks Enribello thanked for this post
    Likes DarkCoffee liked this post
  3. #2
    Master Member L'avatar di Enribello
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Roma
    Messaggi
    1,163
    Post Thanks / Like
    Sottofondo a questo thread….Frank Zappa…”Camarillo brillo” album “Over nite sensation”

    Mauro….non sei entrato in modalita’ saccente ma in modalita’ precisa…e fai bene…. mi sembrava che il brano di Bill Brudford fosse “Firth of fifth” ricordavo male…certamente sapevo di Chester Thompson … avevo il doppio album….detto cio’…..
    non vorrei cadere nella retorica di chi dice”ai miei tempi...” pero’ adesso la musica e’ un po’ usa e getta…la si ascolta sulla metro ,per fare jogging o in auto per non annoiarsi nel traffico.
    Certo oggi si scarica...si scarica praticamente tutto.
    Una volta, udite udite, si comprava un LP... avete presente quei dischi in vinile che se non stavi attento e li rovinavi con la puntina sembrava che piovesse…ora stanno tornando di moda.
    Ascoltarlo a casa era un rito.. si sfilava il disco dalla busta, lo si adagiava sul piatto, si puliva con il panno di velluto e te lo gustavi fino in fondo gia dalle bellissime copertine, sia che avevi un megaimpianto che pochi potevano permettersi, che un semplice giradischi. Avevamo tre riviste “Ciao 2001” “Muzak” e “il Mucchio selvaggio” e basta se non ricordo male....a volte si condivideva l’ascolto con un amico....

    Cambio sottofondo Cindy Bradley “Squeeze me” album “Bliss”...( a quest'ora ci sta bene...omaggio nella sez dedicata)

    Io non so come spiegarmi bene...ma la musica la si viveva...anche provando a suonarla in vecchie cantine.
    E voi come avete scoperto la musica che vi piace? Io ho una sorellina piu’ grande di due anni che ascoltava i Beatles e i Rolling Stones...piu’ altra musica rock/beat....mio padre e mia madre si tappavano le orecchie... poi le amicizie scolastiche hanno fatto il resto.
    E i concerti...? Io sono riuscito a vedere quasi tutti i grandi. Unici rimpianti ( Janis Joplin ,Jimi Hendrix e i Led Zeppelin)
    Ora ho un amico che avra’ 4000 dischi o cd....li ordina pure all’estero. Ogni tanto mi dice “ma non li hai mai sentiti gli“ Ghdteomjfjmd”..favolosi! E gli “Ahrigdfllou” ah non sai che ti perdi..sentire un cd a casa sua e’ un esperienza....una volta ha messo nel suo megaimpianto i “Dream Theatre”….tornando a casa....un paio di quartieri piu’ in la’....sentivo commentare la gente...”mi sa che c’è stato un terremoto”
    “ No sono passati gli F 16 ..vanno a bombardare L’Afghanistan “...
    Ultimo flash…. entro a scuola con il primo disco del Banco del Mutuo Soccorso,quello fatto a salvadanaio,sotto il braccio...
    Un paio di ragazzi piu' grandi mi prendono in giro..."Ma che musica senti...? Si possono spendere soldiper gente che fa 'ste copertine?"
    Risposta mia tutto altezzoso
    "Voi con quelle facce al massimo potete sentire i Pooh....borghesi!"

    Io li odio i nazisti dell'Illinois...

  4. #3
    Administrator L'avatar di Mauro
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Milano
    Messaggi
    2,767
    Post Thanks / Like
    Sto elaborando i ricordi innescati da Enribello con il post precedente, intanto vi lascio un quiz su un gruppo storico (ma ne trovate tanti altri).

    http://www.udiscovermusic.com/essent...u-know-genesis
    Non è vero che ti fermi quando invecchi, ma invecchi quando ti fermi.

  5. #4
    Master Member L'avatar di Enribello
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Roma
    Messaggi
    1,163
    Post Thanks / Like
    Aneddoto che riguarda il Banco del mutuo soccorso…era il 1980 me lo ricordo bene perche’ fu un anno particolare. Ero in un ospedale romano in un sala d’attesa e vedo passare una ragazza con la t shirt qui raffigurata





    mi e’ venuto spontaneo dirgli…”c’è l’ho ‘sto disco”. Lei si volta e mi fa…”e ti e’ piaciuto?” “ ” Beh si” rispondo “posso dire di essere un fan del Banco …li ho visti anche dal vivo piu’ volte. Anche se per me i primi tre dischi rimangono i migliori..” Mi guarda fa un sorriso e mi dice aspettarla un attimo. Dopo cinque minuti torna con Pierluigi Calderoni ( batterista ) e Vittorio Nocenzi( tastierista) del Banco.…la ragazza credo fosse la fidanzata o moglie di uno dei due non lo so.…erano li per motivi sanitari ovviamente.Abbiamo parlato quasi un ora sono stati molto gentili e disponibili e hanno soddisfatto un po’ di curiosita’… anche quando criticai la loro svolta commerciale. Era appena uscito un lp che si chiamava “Urgentissimo” che conteneva “paolo pa paolo maledetto” che secondo me non si poteva sentire glielo dissi e …uno dei due ricordo mi disse “ Il vento sta cambiando…e pure noi dobbiamo mangiare” Comunque mi feceroi complimenti perche’ “Di terra” non era un lp facile ed erano contenti che qualcuno lo avesse apprezzato.
    Io li odio i nazisti dell'Illinois...

  6. Likes kaipirissima liked this post

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •