Nome:   DefuntoSignorGallet.jpg
Visite:  63
Grandezza:  20.8 KB

Terzo romanzo del grande scrittore belga con protagonista il commissario Maigret, che, neanche a farlo apposta in quest'estate torrida, è ambientato a Sancerre, nel centro della Francia, in un'estate in cui il caldo era tale che il commissario camminando verso casa della vittima "Ogni cinquanta metri si toglieva il fazzoletto per asciugarsi, poi se lo rimetteva sulla nuca che cominciava ad arrostire"
E in questo clima rovente Maigret si trova ad indagare sullo strano caso di un commesso viaggiatore morto per essere stato colpito prima da un colpo di pistola e poi da una coltellata. Un'insolita dinamica omicida che porterà alla fine l'intuizione con cui Maigret risolverà il caso non prima di avere raccolto indizi che sommandosi fra loro tenderanno ad annebbiare, più che a chiarire, la visione d'insieme delle circostanza che hanno portato al delitto.
Un passato che si ferma a prima del matrimonio della vittima e il matrimonio stesso oltre che la professione, vera o presunta, del signor Gallet daranno a Maigret la chiave di lettura di un puzzle complesso che fotografa una situazione ben diversa da quella immaginata all'inizio dell'indagine.
Giallo di ottima qualità nel miglior stile di Simenon.