Thanks Thanks:  1
Likes Likes:  1
Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7

Discussione: Libri sull'omosessualità

          
  1. #1
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,621
    Post Thanks / Like

    Libri sull'omosessualità

    Nel forum non credo che abbiamo un thread dedicato all'omosessualità. Sia come saggistica che come narrativa.

    Tempo fà cercavo libri sull'argomento. A questo punto apro questa discussione per consigliarci qualche titolo.
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  2. #2
    Senior Member L'avatar di Fosca
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Appennino Tosco-Emiliano
    Messaggi
    556
    Post Thanks / Like
    Io ho letto questi:

    L'educazione sentimentale di C.B.
    di Margherita Giacobino
    partito bene, ma noioso sul finale


    La giungla dei fruttirubini di Rita M. Brown
    anche questo partito bene e noioso sul finale


    se me ne vengono in mente altri li scrivo...ovviamente il commento è mio personale, magari ad altri piacciono di più...


  3. #3
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,842
    Post Thanks / Like
    Facendo una piccola ricerca in internet, vedo che la letteratura omosessuale ha tantissimi titoli:

    segnalo
    Orlando scritto da Virginia Woolf, pubblicato per la prima volta nel 1928. Dal libro è stato tratto nel 1992 l'omonimo film.
    Io non ho letto il libro, ho visto il film molti anni fa.

    Morte a Venezia di Thomas Mann, storia di un artista di mezza età che s'innamora di un ragazzo il quale, dopo esser stato intravisto al lido di Venezia, viene seguito ossessivamente dall'uomo per tutta Venezia.

    Agostino (1944) di Alberto Moravia

    Memorie di Adriano (1951) di Marguerite Yourcenar

    Ernesto (1975), romanzo incompiuto semi biografico e pubblicato postumo di Umberto Saba

    Aracoeli (1982) di Elsa Morante

    Maurice
    (1914, pubblicato postumo nel 1971)di E. M. Forster

    Non ne ho letto nessuno, mi sembrano comunque "classici".

    E poi il bacio della donna ragno 1976 di Manuel Puig, i libri di Pasolini, Oscar Wilde, Aldo Busi, Kurt sta facendo la farfalla di Alessandro Golinelli.

    Ce ne sono tantissimi!

    @ Dark: potrebbe essere un futuro Gdl ?
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  4. #4
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,621
    Post Thanks / Like
    Perchè no?
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  5. #5
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,460
    Post Thanks / Like
    Agostino? io l'ho letto più che omosessualità direi pedofilia

  6. #6
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,621
    Post Thanks / Like
    Io lessi un libro sull'omosessualità che si definiva scientifico. Un libro del 1965. Lo scelsi di proposito per vedere quanto coraggio avevano di scrivere che era una malattia.

    Mi venne il nervoso!

    Qui riporto un pezzo:
    "riteniamo che essa non sia che un'anomalia, soltanto un'anomalia, come tante altre, della sessualità. Anomalia non certo apprezzabile e non certo consigliabile a coloro che hanno sempre percorso e percorrono il sentiero della normalità; anomalia che si potrà e si dovrà arginare, correggere e, ove possibile, far scomparire, come del resto in qualche caso è stato anche ottenuto".



    Il libro è Omosessualità di Lorenzo Viglianedi-Rocca
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  7. Likes daniela liked this post
  8. #7
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,842
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da DarkCoffee Visualizza il messaggio
    Io lessi un libro sull'omosessualità che si definiva scientifico. Un libro del 1965. Lo scelsi di proposito per vedere quanto coraggio avevano di scrivere che era una malattia.

    Mi venne il nervoso!

    Qui riporto un pezzo:
    "riteniamo che essa non sia che un'anomalia, soltanto un'anomalia, come tante altre, della sessualità. Anomalia non certo apprezzabile e non certo consigliabile a coloro che hanno sempre percorso e percorrono il sentiero della normalità; anomalia che si potrà e si dovrà arginare, correggere e, ove possibile, far scomparire, come del resto in qualche caso è stato anche ottenuto".



    Il libro è Omosessualità di Lorenzo Viglianedi-Rocca
    Del resto è solo nel 1973 che l'American Psychiatric Association rimosse l'omosessualità dal Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders, negando così la sua precedente definizione di omosessualità come disordine mentale.
    Ma ancor oggi per molti l'omosessualità è un disturbo psicologico, da curare.
    In alcuni paesi si può essere condannati a morte, per questo motivo.
    Il Sudafrica vanta il primato degli "stupri correttivi" eseguiti contro le donne lesbiche per curare la loro omosessualità.
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  9. Thanks DarkCoffee thanked for this post

Tag per questa discussione

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •