Thanks Thanks:  0
Likes Likes:  2
Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7

Discussione: Ray Bradbury - Il grande mondo laggiù

          
  1. #1
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,613
    Post Thanks / Like

    Ray Bradbury - Il grande mondo laggiù


    Il grande mondo laggiù è un'antologia di racconti di Ray Bradbury, pubblicata anche con il titolo 34 racconti.

    In questa raccolta viene rivelato ai lettori il "mondo fantastico" dell'autore, attraverso le sensazioni e i sentimenti dei vari protagonisti, che sono circondati dalla paura, dalla speranza, la nostalgia spinti sempre in bilico tra due polarità: il presente ed il futuro. Bradbury si impegna a comunicare al mondo l'importanza dell'amore, dell'affetto e dell'amicizia, perché

    « è questo che vogliamo dalla vita. Vogliamo amici. »
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  2. Likes daniela liked this post
  3. #2
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,613
    Post Thanks / Like
    Ho letto il primo racconto di questo libro: "La sera". E' molto intenso. Bradbury è uno scrittore che riesce ad entrarti nell'animo. Anche se la sua scrittura è semplice e veloce, le sensazioni sono piene.
    In sole 10 pagine sono entrata in un mondo diverso da quello che mi circondava, mi sono sentita un bambino, ho avuto paura. Bradbury riesce a fare questo in soli 10 pagine.

    Attendo il secondo racconto, che so non sarà da meno.
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  4. Likes daniela liked this post
  5. #3
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,613
    Post Thanks / Like
    Il secondo racconto: "La ragazza che viaggiava"
    Mai vampiri sono stati così sensibili, siamo sicuri che di vampiri stiamo parlando?
    Non viene mai pronunciata quella parola, ma lo si può capire solo da alcuni indizi. Meglio!
    Perchè questa non è una storia incentrata su di loro, questa è una storia incentrata sulla sensibilità, il valore della famiglia, il sentirsi accettati e il voler essere amati.
    Bello!
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  6. #4
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,613
    Post Thanks / Like
    Il lago

    Una storia di 8 pagine.
    Una storia semplice.
    Una storia scorrevole.
    Una storia triste.
    Una storia d'amore.
    Una storia che fa scendere le lacrime
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  7. #5
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,613
    Post Thanks / Like
    La bara
    Un racconto veramente ingegnoso eheheh
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  8. #6
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,613
    Post Thanks / Like
    Il grande incendio
    Il quinto racconto di "il grande mondo laggiù" è un racconto ironico. Il grande incendio in realtà è una nipote giovane che ha dentro di lei il fuoco dell'amore. Carino, ma non come gli altri quattro racconti.
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  9. #7
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,613
    Post Thanks / Like
    L'immensità
    Bradburry nel 1952 descriveva una storia d'amore e di migrazione nel 2003.
    Nel 1952 immaginava che gli umani potevano avere la scelta di vivere sulla terra o su Marte. Mangiavamo tramite pillole e potevamo fare chiamate extraterrestri (non extraurbane!).
    Anche se nel 2014 la terra ed i nostri comportamenti non sono cambiati poi così tanto dal periodo in cui viveva lo scrittori, si potrebbe spostare la data del racconto e vederlo tranquillamente nel futuro.
    Il racconto mi è piaciuto soprattutto nella descrizione dell'ultima sera sulla terra. Di come le due ragazze vedono la città con altri occhi, quelli che dovranno mantenere tutti i ricordi.
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

Tag per questa discussione

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •