Thanks Thanks:  8
Likes Likes:  26
Pagina 1 di 4 123 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 15 su 48

Discussione: X░ GdL - Viaggio al termine della notte di CÚline Louis Ferdinand

          
  1. #1
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,621
    Post Thanks / Like

    X░ GdL - Viaggio al termine della notte di CÚline Louis Ferdinand


    L'anarchico CÚline, che amava definirsi un cronista, aveva vissuto le esperienze pi¨ drammatiche: gli orrori della Grande Guerra e le trincee delle Fiandre, la vita godereccia delle retrovie e l'ascesa di una piccola borghesia cinica e faccendiera, le durezze dell'Africa coloniale, la New York della "folla solitaria", le catene di montaggio della Ford a Detroit, la Parigi delle periferie pi¨ desolate dove lui faceva il medico dei poveri, a contatto con una miseria morale prima ancora che materiale. Questo libro sembra riassumere in sÚ la disperazione del nostro secolo: Ŕ in realtÓ un'opera potentemente comica, in cui lo spettacolo dell'abiezione scatena un riso liberatorio, un divertimento grottesco pi¨ forte dell'incubo.
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  2. Thanks Claire thanked for this post
  3. #2
    Master Member L'avatar di Claire
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Alta Murgia
    Messaggi
    1,819
    Post Thanks / Like
    Stamane non ho resistito e ho aperto le prime pagine della mia bella copia intonsa di “Viaggio Al Termine Della Notte” di Louis- Ferdinand CÚline Ed. Corbaccio, febbraio 2014, con traduzioni e note di Ernesto Ferrante.


    Notre vie est un voyage
    Dans l’hiver et dans la nuit
    Nous cherchons notre passage
    Dans le ciel o¨ rien luit

    (Canzone delle Guardie Svizzere, 1793)

    La nostra vita Ŕ un un viaggio
    nell’inverno e nella notte
    cerchiamo la strada
    in un cielo in cui non c’Ŕ luce.

    Questo Ŕ l’epigramma che si legge dopo la dedica del libro a Elisabeth Craig, sua compagna di vita negli anni 1927-1933.



    "...Comme on nĺa pas le choix il nous reste le cťur"

  4. Likes daniela liked this post
  5. #3
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,621
    Post Thanks / Like
    Penso di comprarlo lunedý

    P.S.: PerchŔ Ŕ cosý costoso?
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  6. #4
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,460
    Post Thanks / Like
    Io me lo sono fatto regalare il Natale scorso. E mi sono sentita in colpa quando ho visto il prezzo. Credevo che ormai fosse a otto euro o gi¨ di lý. Che figure!

  7. #5
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,621
    Post Thanks / Like
    Ma non capisco il motivo del prezzo cosý elevato. Se non sbaglio, questo libro Ŕ un classico ed Ŕ anche famoso. E' uno di quei romanzi che dovresti trovare anche in versione pocket. PerchŔ non dovrebbe essere cosý?
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  8. #6
    Master Member L'avatar di Claire
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Alta Murgia
    Messaggi
    1,819
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da DarkCoffee Visualizza il messaggio
    Ma non capisco il motivo del prezzo cosý elevato. Se non sbaglio, questo libro Ŕ un classico ed Ŕ anche famoso. E' uno di quei romanzi che dovresti trovare anche in versione pocket. PerchŔ non dovrebbe essere cosý?
    Anch'io mi sono posta la tua stessa domanda sul costo cosý elevato di libri di certi autori tra cui CÚline. Non li troverai mai nei titoli in offerta. Forse dipende dai diritti d'autore? Forse perchŔ non hanno una grande tiratura. La stessa cosa che accade anche ai libri di poesia...solo alcuni autori li vedrai in edizioni economiche o scontate ma la stragrande maggioranza costano tanto. Si vendono poco e le case editrici non hanno interesse a investire capitali in prodotti che non fanno grande tiratura. Amara RealtÓ.
    "...Comme on nĺa pas le choix il nous reste le cťur"

  9. #7
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,460
    Post Thanks / Like
    Consoliamoci che in biblioteca c'Ŕ sicuramente.

  10. #8
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,621
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da kaipirissima Visualizza il messaggio
    Consoliamoci che in biblioteca c'Ŕ sicuramente.
    AhimŔ non riesco ad arrivare in biblioteca per l'orario lavorativo e non riesco a "delegare" conoscenti che lo fanno per me
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  11. #9
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,460
    Post Thanks / Like
    Magari ce l'ha qualche tuo collega o amico. Prova a chiedere e incrociamo le dita.

  12. #10
    Moderator L'avatar di Rupert
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Lugano (CH)
    Messaggi
    895
    Post Thanks / Like
    La versione digitale (Kindle) in lingua francese costa 8,99 Euro:



    Purtroppo Ŕ pi¨ forte di me. Io CÚline non riesco a leggerlo. Chi ne ha letto le opere mi dice che scrive molto bene e che i romanzi sono molto belli. Io non riesco a superare i lati sgradevolmente negativi della sua biografia personale. In particolare mi Ŕ d'ostacolo il suo dichiarato razzismo e il suo antisemitismo programmatico, espresso ad un certo punto addirittura con l'apologia del regime nazionalsocialista tedesco. Il fatto che abbia poi avuto divergenze con il governo di Vichy non me lo fa piacere di pi¨, anche se in realtÓ le sue posizioni non traspaiono -pare- cosi chiaramente dalle sue opere. Per asserirlo con certezza dovrei averle lette, cosa che invece non ho fatto...
    Magari il GdL potrÓ gettare luce su questo aspetto. Seguir˛ con interesse i vostri post.
    "non vitae sed scholae discimus" (Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, 106, 12)

  13. #11
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,621
    Post Thanks / Like
    La prefazione dice

    "[...] CÚline Ŕ stato creato daDio per dare scandalo", scrisse Bernanos
    quando nel 1932 il romanzo divent˛ un
    successo mondiale, suscitando entusiasmi
    e contrasti feroci. [...]"

    Rupert, non sei curioso se effettivamente saresti nella seconda fetta di lettori?
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  14. Thanks Rupert thanked for this post
  15. #12
    Moderator L'avatar di Rupert
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Lugano (CH)
    Messaggi
    895
    Post Thanks / Like
    Qui si pu˛ invece scaricare il testo in pdf sempre nell'originale francese
    "non vitae sed scholae discimus" (Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, 106, 12)

  16. #13
    Moderator L'avatar di Rupert
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Lugano (CH)
    Messaggi
    895
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da DarkCoffee Visualizza il messaggio
    La prefazione dice

    "[...] CÚline Ŕ stato creato daDio per dare scandalo", scrisse Bernanos
    quando nel 1932 il romanzo divent˛ un
    successo mondiale, suscitando entusiasmi
    e contrasti feroci. [...]"

    Rupert, non sei curioso se effettivamente saresti nella seconda fetta di lettori?
    Non saprei. Non Ŕ che manchino le alternative di lettura...
    Diciamo per˛ che il vostro parere di accorti e competenti lettori potrebbe smuovere qualcosa nel mio sdegno aprioristico che per il momento abbraccio in modo molto convinto.
    "non vitae sed scholae discimus" (Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, 106, 12)

  17. #14
    Administrator L'avatar di Mauro
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Milano
    Messaggi
    2,767
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da Rupert Visualizza il messaggio
    La versione digitale (Kindle) in lingua francese costa 8,99 Euro:



    Purtroppo Ŕ pi¨ forte di me. Io CÚline non riesco a leggerlo. Chi ne ha letto le opere mi dice che scrive molto bene e che i romanzi sono molto belli. Io non riesco a superare i lati sgradevolmente negativi della sua biografia personale. In particolare mi Ŕ d'ostacolo il suo dichiarato razzismo e il suo antisemitismo programmatico, espresso ad un certo punto addirittura con l'apologia del regime nazionalsocialista tedesco. Il fatto che abbia poi avuto divergenze con il governo di Vichy non me lo fa piacere di pi¨, anche se in realtÓ le sue posizioni non traspaiono -pare- cosi chiaramente dalle sue opere. Per asserirlo con certezza dovrei averle lette, cosa che invece non ho fatto...
    Magari il GdL potrÓ gettare luce su questo aspetto. Seguir˛ con interesse i vostri post.
    Accidenti, non conoscevo questi poco edificanti aspetti dell'autore ... vedr˛ di fare uno sforzo di separazione fra autore e opera (mica facile)
    Non Ŕ vero che ti fermi quando invecchi, ma invecchi quando ti fermi.

  18. #15
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,842
    Post Thanks / Like
    SarÓ una lettura impegnativa, forse per questo adatta a un gruppo di lettura in quanto ci si pu˛ "sostenere" a vicenda.

    ź
    La vita Ŕ questo, una scheggia di luce che finisce nella notte.

    Nome:   200PX-~1.JPG
Visite:  362
Grandezza:  12.9 KB

    Louis-Ferdinand CÚline, pseudonimo di Louis Ferdinand Auguste Destouches (1894 - 1961) scrittore e medico francese.

    Louis-Ferdinand avrÓ un ricordo negativo dell'infanzia e non perdonerÓ mai il padre per le numerose percosse subite.

    Nel 1912, appena diciottenne, il giovane CÚline si arruola volontario nell’esercito francese. Nel 1914 CÚline prende parte alla prima guerra mondiale come volontario. Viene ferito e rimane invalido al 75%.

    Nel 1916 dirige una piantagione di cacao in Camerun. Spossato dalla malaria, rientra in patria, si laurea in medicina e lavora come medico in Africa, Stati Uniti, Canada, Cuba.
    Rientrato in Francia nel 1928, si stabilisce a Montmartre dove svolge la professione di medico dei poveri, quasi gratuitamente.

    Nome:   CELINE-300x224.jpg
Visite:  385
Grandezza:  16.4 KB

    ź Ci si accanisce a volermi considerare un massacratore di ebrei. Io sono un preservatore accanito di francesi e ariani, e contemporaneamente, del resto, di ebrei... Ho peccato credendo al pacifismo degli hitleriani, ma lý finisce il mio crimine.
    Nel 1945 finita la seconda guerra mondiale l'accusa di antisemitismo e collaborazionismo gli valsero l'esilio dalla Francia fino al '51, quando la Francia gli permetterÓ di tornare sul patrio suolo, dopo la confisca di tutti i beni in suo possesso, ma gli scrittori di sinistra, su tutti Jean Paul Sartre, chiederanno che sia ignorato e dimenticato da qualsiasi salotto letterario o centro culturale francese.

    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  19. Thanks Claire thanked for this post
    Likes DarkCoffee liked this post

Tag per questa discussione

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •