Thanks Thanks:  0
Likes Likes:  1
Visualizzazione dei risultati da 1 a 7 su 7

Discussione: La meta turistica più pericolosa al mondo!

          
  1. #1
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,637
    Post Thanks / Like

    Cool La meta turistica più pericolosa al mondo!

    La pagina è in inglese, ma non c'è problema perchè dalle sue 29 foto potrete capire benissimo di cosa si tratta!

    http://xaxor.com/bizarre/huashan-tra...dangerous.html

    Se ricordo bene, l'itinerario è stato costruito nei tempi antichi, essendo questo monte uno dei cinque picchi più importanti della Cina, si pensava che chi avesse raggiunto la cima avrebbe trovato alcuni animali magici.

    Cosa ne pensate?
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  2. #2
    Member L'avatar di Tess
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    98
    Post Thanks / Like
    Non me ne capacito: io tremo solo guardando le immagini...coraggio o incoscienza?
    Un libro è un paio d'ali che portano lontano...

  3. #3
    Administrator L'avatar di Mauro
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Milano
    Messaggi
    2,782
    Post Thanks / Like
    Ci sono due o tre cose che mi mandano in fumo il cervello solo a vederle ... gli strapiombi, le passerelle sospese di legno, di legno! uno di quei materiali che prima o poi si usurano e schiantano e in più ci sono quei bischeri che ci fanno pure i gigioni sospesi sopra e ,last but not least, quelli che vanno su un percorso simile con le superghine di tela a suola liscia ... si vede che si fidano molto delle divinità colà residenti
    Non è vero che ti fermi quando invecchi, ma invecchi quando ti fermi.

  4. #4
    Patrizia
    Guest
    Beh, pur amando le emozioni forti, questa esperienza suicida non mi attira. Rimpiango, però, di non aver praticato in gioventù sport estremi, in particolare parapendio, l'idea del volo libero, di librarmi in aria, mi ha sempre affascinata. Interrotta la danza classica avrei dovuto lanciarmi in quello, invece no, mi son ridotta pantofolaia.

  5. #5
    Administrator L'avatar di Mauro
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Milano
    Messaggi
    2,782
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da Patrizia Visualizza il messaggio
    Beh, pur amando le emozioni forti, questa esperienza suicida non mi attira. Rimpiango, però, di non aver praticato in gioventù sport estremi, in particolare parapendio, l'idea del volo libero, di librarmi in aria, mi ha sempre affascinata. Interrotta la danza classica avrei dovuto lanciarmi in quello, invece no, mi son ridotta pantofolaia.
    Comprendo il tuo rammarico anche se io tutta quella voglia di volare non ce l'ho, però mi verrebbe da suggerirti che, comunque, fra il parapendio e la poltrona esistono un'infinità di praticabili vie di mezzo per svolgere un'attività sportiva ... te lo dico perché dopo essere stato costretto all'inattività totale per due mesi sto vivendo come una liberazione la possibilità di tornare anche solo a fare un po' di jogging.
    Non è vero che ti fermi quando invecchi, ma invecchi quando ti fermi.

  6. #6
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,637
    Post Thanks / Like
    Io, invece, direi, perchè non farlo anche ora?
    Facendo un rapido calcolo sull'età, sapendo che hai un figlio di diciott'anni, beh, ti chiedo: perchè no?
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  7. #7
    Patrizia
    Guest
    Sì, in effetti, il passaggio alla realtà attuale - la poltrona - non è stato immediato. Tutt'altro, ho praticato escursionismo, anche in bicicletta, e nuoto. Sempre considerandoli imperfetti surrogati di ciò che volevo veramente, neppure paragonabili all'estasi della danza. Pantofole morbide, rispetto alle scarpette rigide di una ballerina.
    Il volo, appunto, credo che forse avrebbe potuto competere, avvicinarsi a quell'intensità di emozione e coinvolgimento. Chi lo sa. Ora è davvero troppo tardi per scoprirlo (ma ti ringrazio, Carla, della fiducia...)

  8. Likes DarkCoffee liked this post

Tag per questa discussione

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •