Thanks Thanks:  52
Likes Likes:  337
Pagina 130 di 131 primaprima ... 3080120128129130131 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1,936 a 1,950 su 1959

Discussione: Diario di lettura

          
  1. #1936
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    2,496
    Post Thanks / Like
    "Le due morti del signor Mihara" Tommaso Scotti

    Un Giappone sconosciuto e oscuro, corroso da antichissime e spietate tradizioni. Questo il teatro in cui l'ispettore nippoamericano Nishida si trova ad affrontare un caso impossibile da risolvere. Takaji Mihara, un uomo d'affari ormai in pensione, è stato ucciso nella sua casa, trafitto da un colpo di spada. La polizia è convinta di aver trovato il responsabile del delitto, un sospettato che avrebbe avuto sia il movente che l'opportunità. Ma il presunto colpevole ha problemi psichiatrici, forse è persino tossicodipendente e ripete di aver trovato la vittima già morta. Il suo sembra un delirio, ma anche per Nishida qualcosa non torna nella ricostruzione dei fatti. Persino le analisi del medico legale riportano alcune stranezze che sembrano contraddire il profilo della vittima. Cos'è successo? Chi era davvero Takaji Mihara? Nishida capisce presto che, per fare luce su questi interrogativi, dovrà addentrarsi nella pericolosa zona grigia degli «evaporati»: migliaia di uomini e donne che per svariati motivi decidono di scomparire e ricominciare da un'altra parte, con un altro nome, con un'altra

    Una nuova avventura per i protagonisti de "L'ombrello dell'imperatore". Per ora mi sta piacendo proprio molto, l'ambientazione nipponica è affascinante e il ritmo è sostenuto
    ... in ogni caso, i libri resteranno sempre un porto sicuro dove poterci rifugiare ...

  2. Likes Aptenia liked this post
  3. #1937
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,784
    Post Thanks / Like
    Che ho letto? Niente! Da mesi!

  4. #1938
    Member L'avatar di Aptenia
    Registrato dal
    Jun 2017
    Messaggi
    90
    Post Thanks / Like
    Purtroppo a volte succede Kaipi ed è un gran peccato!
    “Poi non è che la vita vada come tu te la immagini. Fa la sua strada. E tu la tua.”
    Alessandro Baricco . Oceano Mare

  5. #1939
    Administrator L'avatar di DarkCoffee
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Rome
    Messaggi
    2,885
    Post Thanks / Like
    Anche io...
    Mi è tornata voglia solo ieri e speriamo non passi
    Ho preso dalla mia libreria un libro che mi regalarono e che non ho mai letto, un libro che sembra scorrevole: 11 Minuti di Paolo Cohelo.

    Non ho mai letto nulla di lui, ma devo dire che le prime pagine mi stanno incuriosendo
    The creatures outside looked from pig to man, and from man to pig, and from pig to man again: but already it was impossible to say which was which.

  6. #1940
    Master Member L'avatar di Elvira Coot
    Registrato dal
    Nov 2011
    Messaggi
    2,496
    Post Thanks / Like
    Il blocco del lettore arriva, eccome! Se ne può approfittare per vedere qualche film in più, chiacchierare con un'amica che non si sente da un po', dedicarsi alla cucina o alla pulizia degli armadi
    Poi piano piano la voglia di leggere ritorna
    ... in ogni caso, i libri resteranno sempre un porto sicuro dove poterci rifugiare ...

  7. #1941
    Senior Member L'avatar di Fosca
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Appennino Tosco-Emiliano
    Messaggi
    631
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da DarkCoffee Visualizza il messaggio
    Mi è tornata voglia solo ieri e speriamo non passi
    Ho preso dalla mia libreria: 11 Minuti di Paolo Cohelo.
    Non ho mai letto nulla di lui, ma devo dire che le prime pagine mi stanno incuriosendo


    anche io di Coelho non ho mai letto niente, perchè avevo preso "Veronika decide di morire", ma lo abbandonai...magari in futuro riprovo....

    ora sto tentando di leggere un po' di più e ho riniziato da Simenon (che è una certezza quando ho lo stress)

  8. Likes DarkCoffee liked this post
  9. #1942
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,784
    Post Thanks / Like
    Eccomi, ho appena finito La regina degli scacchi. Piaciuto molto. Ho cercato l'autore e ho visto che è lo stesso di L'uomo che cadde sulla Terra, di cui ho visto il film con l'incredibile Bowie.
    Tevis si incrocia, per me, tra romanzi e trasposizioni e non so perché ma credo che i due protagonisti siano molto simili.

  10. Likes DarkCoffee liked this post
  11. #1943
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,784
    Post Thanks / Like
    Ho iniziato La canzone di Achille . per adesso una love story tra adolescenti.

  12. #1944
    Senior Member L'avatar di Fosca
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Appennino Tosco-Emiliano
    Messaggi
    631
    Post Thanks / Like
    Ho terminato Il passeggero del Polarlys di Simenon..che dire ? è nel suo stile
    Ho terminato La disciplina di Penelope di Carofiglio, ma niente di eccezionale, ovviamente scritto bene e scorrevole, ma un po' banale
    Ho iniziato Love di Roddy Doyle♥

  13. #1945
    Moderator L'avatar di Rupert
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Lugano (CH)
    Messaggi
    1,003
    Post Thanks / Like
    Non ho mai lasciato traccia delle mie letture, abche perché raramente seguo gli andamenti delle proposte librarie suggerite dal mercato. Quindi sono piuttosto inerte nei confronti di fenomeni letterario con grandi vendite. Ma proprio perché trovo grande aiuto nelle vostre opinioni sulle letture che fate, mi capita di leggere qualche titolo caldamente consigliato da qualcuno dei lettori del forum. Quindi mi sembra aneguato rendere il favore. Magari qualcuno gener un proprio interesse per testi che non seguono necessariamente le logiche di mercato.

    Ho cominciato a leggere in questi giorni:

    Évariste, di François-Henri Désérable;
    Das Sterben der Pythia (La morte della Pizia), di Friedrich Dürrenmatt
    "non vitae sed scholae discimus" (Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, 106, 12)

  14. #1946
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,784
    Post Thanks / Like
    Carrisi, La casa senza ricordi, si fa leggere ma non mi prende.

  15. #1947
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,784
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da kaipirissima Visualizza il messaggio
    Carrisi, La casa senza ricordi, si fa leggere ma non mi prende.
    Adesso che l'ho finito mi rendo conto che non si conclude, devo aspettare il prossimo romanzo. Cercandolo ho scoperto che avrei dovuto iniziare da La casa delle voci. Questo capita quando svogliatamente prendi il primo libro sul tavolo della tua biblioteca di circoscrizione.

  16. #1948
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,784
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da Mauro Visualizza il messaggio
    Intanto ho finito il libro di Varesi, dove qualcosa in più di Soneri si legge ma non è un personaggio su cui l'autore si perde in descrizioni approfondite per cui mi rimane sempre un po' sfuggente.

    Passo a "Lezioni di tenebra" terzo atto della saga de Les Italiens di Enrico Pandiani che mi piace da morire ... l'ultimo è del 2019 ma spero non finisca lì.
    Ho iniziato Les Italiens Bello, sono già quasi alla fine. Grazie Mauro

  17. #1949
    Senior Member L'avatar di Fosca
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Appennino Tosco-Emiliano
    Messaggi
    631
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da kaipirissima Visualizza il messaggio
    Adesso che l'ho finito mi rendo conto che non si conclude, devo aspettare il prossimo romanzo. Cercandolo ho scoperto che avrei dovuto iniziare da La casa delle voci. Questo capita quando svogliatamente prendi il primo libro sul tavolo della tua biblioteca di circoscrizione.
    Io di Carrisi ho letto "L'uome del labirinto" dopo aver visto al cinema "La ragazza nella nebbia" che mi era piaciuto e quindi pensavo i libri ne valessero la pena.......non sono certo super intelligente anzi, spesso sono proprio "rinco", ma dopo un po' di pagine (poche) mi sembrava di aver capito chi era il colpevole, ma figuriamoci se poteva essere così....minimo c'era il finale a sorpresa..........invece .....era proprio così !!!!!!!!
    Morale: credo non leggerò più niente di Carrisi che ritengo un po' molto "americanizzato" nello stile (mio parere, eh!!)

    Poi per curiosità guardo sempre cosa leggono gli amici del forum, ma dalle recensioni avevo già visto che il libro non aveva un finale e io non leggo questo genere di libri nè tantomeno le saghe....

  18. #1950
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,784
    Post Thanks / Like
    Vero, scrittura americanizzata e stile un po' piatto. A me i film non piacciono, perché Carrisi si ostina ad essere regista delle sue opere, e, sinceramente, trovo la sua regia piuttosto didascalica priva di 'arte'

Tag per questa discussione

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •