Thanks Thanks:  1
Likes Likes:  15
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 15 su 25

Discussione: Il Mare

          
  1. #1
    Master Member L'avatar di Claire
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Alta Murgia
    Messaggi
    1,819
    Post Thanks / Like

    Il Mare

    L'uomo e il mare


    Sempre il mare, uomo libero, amerai!
    perché il mare è il tuo specchio; tu contempli
    nell'infinito svolgersi dell'onda
    l'anima tua, e un abisso è il tuo spirito
    non meno amaro. Godi nel tuffarti
    in seno alla tua immagine; l'abbracci
    con gli occhi e con le braccia, e a volte il cuore
    si distrae dal tuo suono al suon di questo
    selvaggio ed indomabile lamento.
    Discreti e tenebrosi ambedue siete:
    uomo, nessuno ha mai sondato il fondo
    dei tuoi abissi; nessuno ha conosciuto,
    mare, le tue più intime ricchezze,
    tanto gelosi siete d'ogni vostro
    segreto. Ma da secoli infiniti
    senza rimorso né pietà lottate
    fra voi, talmente grande è il vostro amore
    per la strage e la morte, o lottatori
    eterni, o implacabili fratelli!

    CHARLES BAUDELAIRE
    "...Comme on n’a pas le choix il nous reste le cœur"

  2. #2
    Patrizia
    Guest
    Ho bisogno del mare

    Ho bisogno del mare perché m’insegna:
    non so se imparo musica o coscienza:
    non so se è onda sola o essere profondo
    o sola roca voce o abbacinante
    supposizione di pesci e di navigli.
    Il fatto è che anche quando sono addormentato
    circolo in qualche modo magnetico
    nell’università delle acque.
    Non sono solo le conchiglie triturate
    come se qualche pianeta tremante
    partecipasse lenta morte,
    no, dal frammento ricostruisco il giorno,
    da una raffica di sale le stalattiti
    e da una cucchiaiata il dio immenso.
    Ciò che m’insegnò prima lo custodisco! È aria,
    vento incessante, acqua e arena.
    Sembra poca cosa per l’uomo giovane
    che giunse a vivere qui con i suoi incendi,
    e tuttavia il battito che saliva
    e scendeva al suo abisso,
    il freddo dell’azzurro che crepitava,
    lo sgretolamento della stella,
    il tenero dispiegarsi dell’onda
    sperperando neve con schiuma,
    il potere quieto, lì, determinato
    come un trono di pietra nel profondo,
    sostituì il recinto in cui crescevano
    ostinata tristezza, oblio accumulato,
    e bruscamente cambiò la mia esistenza:
    diedi la mia adesione al puro movimento.


    Pablo Neruda

  3. #3
    Patrizia
    Guest
    Era così – piccola – la barca

    Era così – piccola – la barca
    che vacillava giù nella baia.
    Era così – cortese – il mare
    che l’invitava ad uscire.
    Era così – ingorda – l’onda
    che la succhiò dalla costa.
    Non l’avrebbero mai immaginato, le vele maestose
    che la mia piccola imbarcazione si era persa.


    Emily Dickinson

  4. #4
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,842
    Post Thanks / Like
    S'ode ancora il mare

    Già da più notti s'ode ancora il mare,
    lieve, su e giù, lungo le sabbie lisce.
    Eco d'una voce chiusa nella mente
    che risale dal tempo; ed anche questo
    lamento assiduo di gabbiani: forse
    d'uccelli delle torri, che l'aprile
    sospinge verso la pianura. Già
    m'eri vicina tu con quella voce;
    ed io vorrei che pure a te venisse,
    ora di me un'eco di memoria,
    come quel buio murmure di mare.

    SALVATORE QUASIMODO
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  5. Likes kaipirissima, Estella liked this post
  6. #5
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,842
    Post Thanks / Like
    Arrivederci fratello mare

    Ed ecco ce ne andiamo come siamo venuti
    arrivederci fratello mare
    mi porto un po’ della tua ghiaia
    un po’ del tuo sale azzurro
    un po’ della tua infinità
    e un pochino della tua luce e della tua infelicità.
    Ci hai saputo dir molte cose sul tuo destino di mare
    eccoci con un po’ più di speranza
    eccoci con un po’ più di saggezza
    e ce ne andiamo come siamo venuti
    arrivederci fratello mare.

    NAZIM HIKMET
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  7. Likes Estella liked this post
  8. #6
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,842
    Post Thanks / Like
    Mare al mattino

    Fermarmi qui. Per vedere anch'io un po' la natura.
    Luminosi azzurri e gialle sponde
    del mare al mattino e del cielo limpido: tutto
    è bello e in piena luce.

    Fermarmi qui. E illudermi di vederli
    (e davvero li vidi un attimo appena mi fermai);
    e non vedere anche qui le mie fantasie,
    i miei ricordi, le visioni del piacere.

    COSTANTINO KAVAFIS
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  9. Likes Estella liked this post
  10. #7
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,842
    Post Thanks / Like
    A te ritorno, mare, al gusto forte
    del sale che mi porta in bocca il vento,
    al tuo chiarore, a questa sorte
    che mi fu data di scordar la morte
    pure sapendo che la vita è un niente.
    A te ritorno, mare, corpo disteso,
    al tuo poter di pace e di tormenta,
    al clamor di dio incatenato,
    di terra femminile circondato,
    schiavo della tua stessa libertà.
    A te ritorno, mare, come chi sa
    da questa tua lezione trar profitto.
    E prima che la vita mi finisca,
    con tutta l’acqua che la terra accoglie
    in volontà mutata, armato il petto.

    Josè Saramago
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  11. #8
    Patrizia
    Guest


    "Deve esserci qualcosa di insolitamente sacro nel sale, se è contenuto nelle nostre lacrime e nel mare!"
    (Kahlil Gibran)

  12. #9
    Master Member L'avatar di Claire
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Alta Murgia
    Messaggi
    1,819
    Post Thanks / Like

    Van Gogh - mare Lesantes



    Il mare visto con gli occhi di Van Gogh.
    "...Comme on n’a pas le choix il nous reste le cœur"

  13. #10
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,842
    Post Thanks / Like
    Nome:   cop.jpg
Visite:  700
Grandezza:  12.2 KB

    Dove inizia la fine del mare? O addirittura: cosa diciamo quando diciamo: mare? Diciamo l'immenso mostro capace di divorare qualsiasi cosa, o quell'onda che ci schiuma intorno ai piedi? L'acqua che puoi tenere nel cavo della mano o l'abisso che nessuno può vedere? Diciamo tutto in una sola parola o in una sola parola tutto nascondiamo? Sto qui, a una passo dal mare, e neanche riesco a capire, lui, dov'è. Il mare. Il mare.
    Alessandro Baricco - Oceano Mare


    Ho conosciuto il mare meditando su una goccia di rugiada. (Kahlil Gibran)

    Sii sempre come il mare che infrangendosi contro gli scogli, trova sempre la forza di riprovarci. (Jim Morrison)

    Siamo solo sassolini buttati nel mare, che fanno increspare l'acqua. (Madre Teresa di Calcutta)

    Il mare è un antico idioma che non riesco a decifrare. (Jorge Luis Borges)
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  14. Likes Estella liked this post
  15. #11
    Master Member L'avatar di Sir Galahad
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Firenze
    Messaggi
    1,563
    Post Thanks / Like

  16. #12
    Moderator L'avatar di Rupert
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Lugano (CH)
    Messaggi
    895
    Post Thanks / Like
    Nome:   C96CFC715012B3B9FA72246070B768.jpg
Visite:  307
Grandezza:  27.8 KB



    Mari di carta




    Nome:   13304600.jpg
Visite:  418
Grandezza:  70.7 KB
    "non vitae sed scholae discimus" (Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, 106, 12)

  17. #13
    Patrizia
    Guest

    Brezza marina

    La carne è triste, ahimè! E ho letto tutti i libri.
    Fuggire! Fuggire laggiù! Sento gli uccelli ebbri
    di stare tra ignote spume e cieli!
    Niente, neppure i vecchi giardini riflessi dagli occhi
    tratterranno questo cuore che già s'immerge nel mare
    O notti! Neppure il desolato chiarore della mia lampada
    sulla pagina vuota difesa dal suo candore,
    né la giovane donna che allatta il suo bambino.
    Partirò! Vascello dagli alberi ondeggianti
    leva l'ancora verso un'esotica natura!
    Un Tedio, afflitto da crudeli speranze,
    crede ancora all'ultimo addio dei fazzoletti!
    E, forse, gli alberi, che attirano le tempeste
    son di quelli che il vento inclina sui naufraghi
    persi, senz'alberi, senz'alberi, né piccole isole feconde...
    Ma, cuor mio, ascolta il canto dei marinai!

    S. Mallarmé

  18. #14
    Master Member L'avatar di Claire
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Alta Murgia
    Messaggi
    1,819
    Post Thanks / Like

    Virginia Woolf - Le Onde



    Incipit

    Il sole non si è ancora levato. Il mare non si distingueva dal cielo; era solo appena increspato, come un panno gualcito. Piano piano, col cielo che si schiariva si poggiò sull’orizzonte una linea scura che li divise, e il panno grigio si spezzò a forza di colpi veloci, che da sotto salivano in superficie incalzandosi, uno dietro l’altro, in un movimento perpetuo.
    "...Comme on n’a pas le choix il nous reste le cœur"

  19. Likes Estella liked this post
  20. #15
    old crone L'avatar di Indigowitch
    Registrato dal
    Feb 2012
    Messaggi
    453
    Post Thanks / Like
    Splendida discussione. La poesia di Baudelaire sul Mare è sempre stata una delle mie preferite, sin da ragazzina.
    La vita morde forte alle spalle e quando sorride ti fa solo del male (Mauro Berchi)

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •