Thanks Thanks:  1
Likes Likes:  14
Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 16 a 30 su 33

Discussione: Animali in poesia

          
  1. #16
    Moderator L'avatar di Rupert
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Lugano (CH)
    Messaggi
    894
    Post Thanks / Like


    Tigre! Tigre! Divampante fulgore
    Nelle foreste della notte,
    Quale fu l'immortale mano o l'occhio
    Ch'ebbe la forza di formare la tua agghiacciante simmetria?

    In quali abissi o in quali cieli
    Accese il fuoco dei tuoi occhi?
    Sopra quali ali osa slanciarsi?
    E quale mano afferra il fuoco?
    Quali spalle, quale arte
    Poté torcerti i tendini del cuore?
    E quando il tuo cuore ebbe il primo palpito,
    Quale tremenda mano? Quale tremendo piede?

    Quale mazza e quale catena?
    Il tuo cervello fu in quale fornace?
    E quale incudine?
    Quale morsa robusta osò serrarne i terrori funesti?

    Mentre gli astri perdevano le lance tirandole alla terra
    e il paradiso empivano di pianti?
    Fu nel sorriso che ebbe osservando compiuto il suo lavoro,
    Chi l'Agnello creò, creò anche te?

    Tigre! Tigre! Divampante fulgore
    Nelle foreste della notte,
    Quale mano, quale immortale spia
    Osa formare la tua agghiacciante simmetria?
    William Blake


    da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/poesie/poesie-d-autore/poesia-23980>
    "non vitae sed scholae discimus" (Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, 106, 12)

  2. #17
    Moderator L'avatar di Rupert
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Lugano (CH)
    Messaggi
    894
    Post Thanks / Like
    "non vitae sed scholae discimus" (Seneca, Epistulae morales ad Lucilium, 106, 12)

  3. Likes DarkCoffee liked this post
  4. #18
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,803
    Post Thanks / Like
    "Gli uccelli sono sempre i primi pensieri del mondo "

    L'odore dei limoni

    Lattiginosa d'alba
    nasce sulle colline,
    balbettanti parole ancora
    infantili, la prima luce.

    La terra, con la sua faccia
    madida di sudore,
    apre assonnati occhi d'acqua
    alla notte che sbianca.
    Gli uccelli sono sempre i primi
    pensieri del mondo.

    "Giorgio Caproni, Prima luce"
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  5. #19
    Master Member L'avatar di Claire
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Alta Murgia
    Messaggi
    1,819
    Post Thanks / Like
    La piazza dei cani

    Nessuno sa da dove arrivano
    tanti cani perduti
    tanti fedeli amici senza amici.
    Cercano i propri padroni
    sotto le aiuole accanto
    alle scale della chiesa
    come pregassero
    una fede sconosciuta
    di sacerdoti oscuri
    che ubbidiscono alla medicina per pietà.
    Non sentiranno mai i loro nomi
    chiamati dai padroni.
    Per questo stanno zitti con il muso
    umido a terra.

    Yòrgos Chronàs
    "...Comme on n’a pas le choix il nous reste le cœur"

  6. Likes daniela liked this post
  7. #20
    Master Member L'avatar di Claire
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Alta Murgia
    Messaggi
    1,819
    Post Thanks / Like
    O rondinella che colma di grazia inventi le tue parole e fischi
    libera fuori d’ogni piantagione
    con te ballerei molto al di là dei nidi precisi saprei la
    indulgente cima. Se si ripetono gli
    semoventi affanni, se la ribellione deve smorzarsi, se la tua piuma
    cade
    per terra
    ch’io almeno sogni! l’indifferenza e che le
    bionde tirannie (e che la casa dai matti)
    custodiscano il tuo vampo (le tue bionde tirannie)

    Amelia Rosselli
    "...Comme on n’a pas le choix il nous reste le cœur"

  8. Likes Estella liked this post
  9. #21
    Senior Member L'avatar di Serena-fundy
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Roma
    Messaggi
    751
    Post Thanks / Like
    Dedicata a Fundy (che non sta bene)

    Ancora cadrà la pioggia
    sui tuoi dolci selciati,
    una pioggia leggera
    come un alito o un passo.
    Ancora la brezza e l'alba
    fioriranno leggere
    come sotto il tuo passo,
    quando tu rientrerai.
    Tra fiori e davanzali
    i gatti lo sapranno.

    Ci saranno altri giorni,
    ci saranno altre voci.
    Sorriderai da sola.
    I gatti lo sapranno.
    Udrai parole antiche,
    parole stanche e vane
    come i costumi smessi
    delle feste di ieri.
    Farai gesti anche tu.
    Risponderai parole –
    viso di primavera,
    farai gesti anche tu.

    I gatti lo sapranno,
    viso di primavera;
    e la pioggia leggera,
    l'alba color giacinto,
    che dilaniano il cuore
    di chi più non ti spera,
    sono il triste sorriso
    che sorridi da sola.
    Ci saranno altri giorni,
    altre voci e risvegli.
    Soffriremo nell'alba,
    viso di primavera.


    Cesare Pavese
    Due cose mi hanno sempre sorpreso: l'intelligenza degli animali e la bestialità degli uomini. Bertrand Russell

  10. Likes daniela, Aleciccio, Claire liked this post
  11. #22
    Master Member L'avatar di Claire
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Alta Murgia
    Messaggi
    1,819
    Post Thanks / Like
    Una Gatta

    O regina del giardino
    tigre del ragù
    lampo che sbrana
    la più veloce carne in scatola
    altera anche quando
    mordicchia una piattola
    o guru crepitante
    di fusa nel nirvana
    con la coda allontani
    i complimenti plebei
    Nella tua pelliccia, per cui
    nessun amante pagò
    nella tua bellezza, per cui
    gatti a decine
    di orrende serenate
    atterriscono la luna
    o sonnacchiosa sovrana
    o Nuvola*, gatta
    che non invecchia mai.

    Stefano Benni

    *Nuvola è il nome della gatta
    "...Comme on n’a pas le choix il nous reste le cœur"

  12. #23
    Moderator L'avatar di kaipirissima
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Udine
    Messaggi
    3,267
    Post Thanks / Like
    Briciole



    Dal gracile rametto
    d'uno spoglio nocciolo
    spiccò l'ardito volo
    d'un tratto un passerotto
    e tenne aperte l'ale
    tra i fiocchi della neve
    finché si posò lieve
    sul bianco davanzale.


    Indi bussò col becco
    ai vetri proprio come
    quel che chiede nel nome
    di Dio solo il pan secco;
    e gli furono davanti
    subito cinque visi,
    cinque allegri sorrisi,
    dieci sguardi esultanti.
    Così dal quel mattino
    il povero uccellino
    s'ebbe - invece del pane -
    le miche quotidiane

    Marino Moretti - Briciole

  13. #24
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,803
    Post Thanks / Like
    Ad un gatto

    Non sono più silenziosi gli specchi
    né più furtiva l'alba avventuriera;
    sei, sotto la luna, quella pantera
    che a noi ci è dato percepire da lontano.
    Per opera indecifrabile di un decreto
    divino ti cerchiamo invano;
    più remoto del Gange e del Ponente
    tua è la solitudine, tuo il segreto.
    La tua schiena accondiscende la carezza
    lenta della mia mano. Hai accolto,
    da quella eternità che è già oblio,
    l'amore di una mano timorosa.
    Sei in un altro tempo. Sei il padrone
    di un ambito chiuso come un sogno.

    Jorge Luis Borges
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  14. Likes Claire liked this post
  15. #25
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,803
    Post Thanks / Like
    La mia gatta conosce, già dall'età di mezz'anno,
    come saltare sulla maniglia ed entrare nella stanza,
    ma come uscirne non ha imparato.
    Si rotola vicino alla porta e piange.

    Così anch'io in amore,
    ma non c'è chi mi apra e mi faccia uscire.

    Daniel Oz
    Traduzione di Gabriella Steindler Moscati


    (tratto da Poesia)



    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  16. Likes Claire liked this post
  17. #26
    Master Member L'avatar di Enribello
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Roma
    Messaggi
    1,017
    Post Thanks / Like
    So come muoiono le farfalle

    come un uomo disteso di schiena su di un prato

    guardano tutto il cielo che hanno

    attraversato e poi

    allargano le ali sopra l’erba

    per allontanare la fatica

    e pensano per sempre di volare


    Francesco Tomada




    Io li odio i nazisti dell'Illinois...

  18. Likes kaipirissima, daniela liked this post
  19. #27
    Master Member L'avatar di Enribello
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Roma
    Messaggi
    1,017
    Post Thanks / Like
    Chiedo scusa alla favola antica,
    se non mi piace l'avara formica.
    Io sto dalla parte della cicala
    che il più bel canto non vende, regala.

    Gianni Rodari

    Io li odio i nazisti dell'Illinois...

  20. Likes daniela, DarkCoffee liked this post
  21. #28
    Master Member L'avatar di Enribello
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Roma
    Messaggi
    1,017
    Post Thanks / Like
    Alle cinque della sera
    Quando il chiarore si attenua
    E il giardino si immerge nell’ultima dorata luce del giorno
    Sento il gruppetto di bambini
    Che va a caccia di lucciole.
    Correndo sul prato
    Si disperdono tra gli alberi
    Gridano la loro eccitazione
    Poi in gruppo corrono vicino alla bimba più piccola
    Che esibisce la luminosa concavità delle mani giunte
    Tremando.
    Ti ricordi dell’ultima volta nella quale abbiamo creduto
    Di poter illuminare la notte?
    Il tempo ci ha svuotati di ogni brillio.
    Ma l’oscurità
    Continua ad essere popolata di lucciole.


    Gioconda Belli

    Io li odio i nazisti dell'Illinois...

  22. Thanks DarkCoffee thanked for this post
    Likes daniela, DarkCoffee liked this post
  23. #29
    Master Member L'avatar di Enribello
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Roma
    Messaggi
    1,017
    Post Thanks / Like
    Io sono il Lupo / la fame è mia compagna / la solitudine la mia sicurezza. / Io giaccio di notte / freddo è il mio letto / il vento la mia coperta. / Io sono il silenzio / un'ombra nella foresta / impronte lungo il fiume. / La mia corsa è un lungo inseguimento / di scintille di fuoco / dalla pietra focaia della notte. / Io sono ucciso / ma mai distrutto / io sono il Lupo

    Benny Lee Cames




    Io li odio i nazisti dell'Illinois...

  24. #30
    Master Member L'avatar di Enribello
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Roma
    Messaggi
    1,017
    Post Thanks / Like
    ASINELLO

    Un paradiso subito per questo Asinello
    con mosche a mille intorno agli occhi miti
    e il mondo intero da trasportare
    per poter mangiare.

    Vivian Lamarque



    Io li odio i nazisti dell'Illinois...

  25. Likes daniela liked this post

Tag per questa discussione

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •