Thanks Thanks:  2
Likes Likes:  4
Pagina 3 di 3 primaprima 123
Visualizzazione dei risultati da 31 a 40 su 40

Discussione: L'attesa

          
  1. #31
    Master Member L'avatar di Rosy
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Arenzano ( Genova)
    Messaggi
    3,865
    Post Thanks / Like

    Smile

    Anch'io mi ripeto, ma con una poesia che amo molto. E' della nostra amica, Silvia 77.
    Mi pare adatta a questo argomento.

    Potrei riempire la tua assenza
    con mille cose ragionevoli
    rispettabili e utili.
    Invece preferisco che sia lei
    A riempire me
    Ad abbracciarmi e cullarmi
    A entrare nel profondo del mio corpo
    Come tu non farai mai. Più.
    Preferisco stare qui seduta,
    gambe incrociate,
    a giocare con il tuo fantasma.
    La mia sedia è una collina
    battuta dal vento,
    il mio letto un mare increspato
    di nostalgie.
    Io resisto,
    Io ti aspetto:
    è sempre meglio che far tacere del tutto
    la musica del tuo nome.

    Silvia 77

    Rosy
    " Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica..."
    M.Medeiros

  2. #32
    Patrizia
    Guest
    Silvia è davvero brava. Una poesia meravigliosa.



    Se potessi rivederti fra un anno, farei tanti gomitoli dei mesi.
    Se l'attesa fosse soltanto di secoli li conterei sulla mano.
    E se sapessi che finita questa vita la mia e la tua proseguiranno insieme,
    getterei la mia come inutile scorza.

    Emily Dickinson

  3. #33
    Administrator L'avatar di Mauro
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Milano
    Messaggi
    2,743
    Post Thanks / Like
    Dopo le vostre citazioni così colte mi pare quasi di sminuire il thread con questa che è pur sempre una canzone di un grande autore.

    Non è vero che ti fermi quando invecchi, ma invecchi quando ti fermi.

  4. #34
    Master Member L'avatar di Rosy
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Arenzano ( Genova)
    Messaggi
    3,865
    Post Thanks / Like

    Smile

    citazioni colte?
    non credo le mie... allora ti seguo a ruota con un'altra bella canzone:
    L'ATTESA di Andrea Bocelli.



    Rosy
    " Lentamente muore chi non viaggia, chi non legge, chi non ascolta musica..."
    M.Medeiros

  5. #35
    Patrizia
    Guest
    Proseguo con Montale,

    da "La bufera e altro - Conclusioni provvisorie"

    Il sogno del prigioniero

    Albe e notti qui variano per pochi segni.

    Il zigzag degli storni sui battifredi
    nei giorni di battaglia, mie sole ali,
    un filo d'aria polare,
    l'occhio del capoguardia dallo spioncino,
    crac di noci schiacciate, un oleoso
    sfrigolìo dalle cave, girarrosti
    veri o supposti - ma la paglia è oro,
    la lanterna vinosa è focolare
    se dormendo mi credo ai tuoi piedi.

    La purga dura da sempre, senza un perché.
    Dicono che chi abiura e sottoscrive
    può salvarsi da questo sterminio d'oche;
    che chi obiurga se stesso, ma tradisce
    e vende carne d'altri, afferra il mestolo
    anzi che terminare nel pâté
    destinato agl'Iddii pestilenziali.

    Tardo di mente, piagato
    dal pungente giaciglio mi sono fuso
    col volo della tarma che la mia suola
    sfarina sull'impiantito,
    coi kimoni cangianti delle luci
    sciorinate all'aurora dei torrioni,
    ho annusato nel vento il bruciaticcio
    dei buccellati dai forni,
    mi son guardato attorno, ho suscitato
    iridi su orizzonti di ragnateli
    e petali sui tralicci delle inferriate,
    mi sono alzato, sono ricaduto
    nel fondo dove il secolo è il minuto -

    e i colpi si ripetono ed i passi,
    e ancora ignoro se sarò al festino
    farcitore o farcito. L'attesa è lunga,
    il mio sogno di te non è finito.




    .

  6. #36
    Patrizia
    Guest
    AI QING

    Il poeta, per Ai Qing, deve "affondare nel fango della strada della vita, a rischio di barcollare a ogni passo lungo il cammino".

    L’attesa

    Un marinaio dice
    che quel che gli fa più piacere è la candida schiuma
    al levare dell’ancora…
    Un marinaio dice
    che quel che lo rende più lieto è il ferrigno stridore
    al gettare dell’ancora…

    Uno attende la partenza
    L’altro attende l’arrivo


  7. #37
    Patrizia
    Guest


    Quante interpretazioni diverse può avere questa favoletta...
    Esempio forse banale e un po' stucchevole, eppure è proprio l'ordinarietà ciò che più si avvicina al nostro essere quotidiano e umano sentire.

  8. #38
    The bell jar L'avatar di Estella
    Registrato dal
    Dec 2016
    residenza
    In riva al mare
    Messaggi
    890
    Post Thanks / Like
    C'era una sola tazzina sul tavolino del bar.
    Ma non era triste.
    Non è solitudine fino a quando c'è attesa.

    (Paola Felice)
    La nostalgia mi ruba i colori della vita. (Cristina Campo)


  9. Thanks Mauro thanked for this post
    Likes daniela, Rupert, Elvira Coot liked this post
  10. #39
    Administrator L'avatar di Mauro
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Milano
    Messaggi
    2,743
    Post Thanks / Like
    Quote Originariamente inviato da Estella Visualizza il messaggio
    C'era una sola tazzina sul tavolino del bar.
    Ma non era triste.
    Non è solitudine fino a quando c'è attesa.

    (Paola Felice)
    Stupenda
    Non è vero che ti fermi quando invecchi, ma invecchi quando ti fermi.

  11. Thanks Estella thanked for this post
  12. #40
    The bell jar L'avatar di Estella
    Registrato dal
    Dec 2016
    residenza
    In riva al mare
    Messaggi
    890
    Post Thanks / Like
    Nome:   11b88301aef1288193a374484a2fbe59--movie-subtitles-movie-tv.jpg
Visite:  12
Grandezza:  20.3 KB

    Dal film "Atonement"
    La nostalgia mi ruba i colori della vita. (Cristina Campo)


Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •