Thanks Thanks:  2
Likes Likes:  13
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 15 su 29

Discussione: Il, al, sul, nel mare

          
  1. #1
    Senior Member L'avatar di Andrea
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Milano
    Messaggi
    955
    Post Thanks / Like

    Il, al, sul, nel mare

    (Resto, si vede,


    viaggiatore di terraferma,


    che scruta il mare da lontano


    e ne controlla il movimento.


    Ma c chi crede, qui,


    che il mare incanti


    chi lo guarda


    e gli faccia, prima o poi,


    prendere il largo.)


    Paolo Ruffilli
    Lamore la voce dietro tutti i silenzi, la speranza che non ha il contrario in un timore.

  2. #2
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,816
    Post Thanks / Like
    L'uomo e il mare

    Sempre il mare, uomo libero, amerai!
    perch il mare il tuo specchio; tu contempli
    nell'infinito svolgersi dell'onda
    l'anima tua, e un abisso il tuo spirito
    non meno amaro. Godi nel tuffarti
    in seno alla tua immagine; l'abbracci
    con gli occhi e con le braccia, e a volte il cuore
    si distrae dal tuo suono al suon di questo
    selvaggio ed indomabile lamento.
    Discreti e tenebrosi ambedue siete:
    uomo, nessuno ha mai sondato il fondo
    dei tuoi abissi; nessuno ha conosciuto,
    mare, le tue pi intime ricchezze,
    tanto gelosi siete d'ogni vostro
    segreto. Ma da secoli infiniti
    senza rimorso n piet lottate
    fra voi, talmente grande il vostro amore
    per la strage e la morte, o lottatori
    eterni, o implacabili fratelli!

    Charles Baudelaire
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  3. #3
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,816
    Post Thanks / Like
    L'albatro

    Spesso, per divertirsi, gli uomini d'equipaggio
    Catturano degli albatri, grandi uccelli dei mari,
    Che seguono, indolenti compagni di vaggio,
    Il vascello che va sopra gli abissi amari.

    E li hanno appena posti sul ponte della nave
    Che, inetti e vergognosi, questi re dell'azzurro
    Pietosamente calano le grandi ali bianche,
    Come dei remi inerti, accanto ai loro fianchi.

    Com' goffo e maldestro, l'alato viaggiatore!
    Lui, prima cos bello, com' comico e brutto!
    Qualcuno, con la pipa, gli solletica il becco,
    L'altro, arrancando, mima l'infermo che volava!

    Il Poeta assomiglia al principe dei nembi
    Che abita la tempesta e ride dell'arciere;
    Ma esule sulla terra, al centro degli scherni,
    Per le ali di gigante non riesce a camminare.

    Charles Baudelaire
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  4. #4
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,816
    Post Thanks / Like
    S'Ode Ancora il Mare

    Gi da pi notti s'ode ancora il mare,
    lieve, su e gi, lungo le sabbie lisce.
    Eco d'una voce chiusa nella mente
    che risale dal tempo; ed anche questo
    lamento assiduo di gabbiani: forse
    d'uccelli delle torri, che l'aprile
    sospinge verso la pianura. Gi
    m'eri vicina tu con quella voce;
    ed io vorrei che pure a te venisse,
    ora di me un'eco di memoria,
    come quel buio murmure di mare.

    Salvatore Quasimodo
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  5. #5
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,816
    Post Thanks / Like
    Traccio un solco per terra

    Traccio un solco per terra, in riva al mare:
    e la marea subito lo spiana.
    Cos la poesia. La stessa sorte
    tocca alla sabbia e tocca alla poesia,
    al viavai della marea, al vien-vieni della morte.

    Jos Saramago
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  6. #6
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,816
    Post Thanks / Like
    Giro le spalle al mare

    Giro le spalle al mare che conosco,
    al mio essere umano me ne torno,
    e quanto c’ nel mare lo sorprendo
    nella pochezza mia di cui son conscio.

    Di naufragi ne so pi del mare,
    dagli abissi che sondo torno esangue,
    e perch da me nulla lo separi,
    vive annegato un corpo nel mio sangue.

    Jos Saramago
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  7. #7
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,816
    Post Thanks / Like
    A te ritorno, mare...

    A te ritorno, mare, al gusto forte
    del sale che mi porta in bocca il vento,
    al tuo chiarore, a questa sorte
    che mi fu data di scordar la morte
    pure sapendo che la vita un niente.


    A te ritorno, mare, corpo disteso,
    al tuo poter di pace e di tormenta,
    al clamor di dio incatenato,
    di terra femminile circondato,
    schiavo della tua stessa libert.

    A te ritorno, mare, come chi sa
    da questa tua lezione trar profitto.
    E prima che la vita mi finisca,
    con tutta l’acqua che la terra accoglie
    in volont mutata, armato il petto.

    Jos Saramago
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  8. #8
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,816
    Post Thanks / Like
    Acqua

    Acqua che all’acqua va, frangia di luce,
    l’onda si spande in schiuma.
    Perpetuo movimento, arco perfetto,
    che s’innalza, ricade e rifluisce,
    onda del mar che di mar si sostenta,
    amor che di se stesso s’alimenta.

    Jos Saramago

    P.S. si nota che mi piace molto Saramago?
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  9. #9
    Senior Member L'avatar di silvia77
    Registrato dal
    Oct 2011
    Messaggi
    166
    Post Thanks / Like
    Mediterraneo

    Antico, sono ubriacato dalla voce
    ch'esce dalle tue bocche quando si schiudono
    come verdi campane e si ributtano
    indietro e si disciolgono.
    La casa delle mie estati lontane,
    t'era accanto, lo sai,
    l nel paese dove il sole cuoce
    e annuvolano l'aria le zanzare.
    Come allora oggi in tua presenza impietro,
    mare, ma non pi degno
    mi credo del solenne ammonimento
    del tuo respiro. Tu m'hai detto primo
    che il piccino fermento
    del mio cuore non era che un momento
    del tuo; che mi era in fondo
    la tua legge rischiosa: esser vasto e diverso
    e insieme fisso:e svuotarmi cos d'ogni lordura
    come tu fai che sbatti sulle sponde
    tra sugheri alghe asterie
    le inutili macerie del tuo abisso.

    Eugenio Montale
    "...she lives for the written word, and people come second or possibly third..." Morrissey

  10. #10
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,816
    Post Thanks / Like
    Ma simile all’anima
    che in momenti di solitudine
    apre all’improvviso
    fluttuanti riflesse visioni
    di enigmatici abissi –cos anche il mare
    in un’azzurra ora del mattino
    pu aprirsi
    al cielo e alla solitudine.
    Guarda, scintilla il mare,
    anch’io ho stelle
    e abissi azzurri.

    Olav H. Hauge
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  11. #11
    Senior Member L'avatar di Andrea
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Milano
    Messaggi
    955
    Post Thanks / Like
    Albaro


    Se al crepuscolo, almeno,
    ci fosse, dietro i vetri, il mare…
    Amore…
    Tremore
    in trasparenza…
    Se almeno
    questo fosse il rumore
    del mare…
    Non
    lo sopporto pi il rumore
    della storia…
    Vento
    afono…
    Glissando…
    Sparire
    come il giorno che muore
    dietro i vetri…
    Il mare…
    Il mare in luogo della storia…
    Oh, amore.


    Giorgio Caproni
    Lamore la voce dietro tutti i silenzi, la speranza che non ha il contrario in un timore.

  12. #12
    Master Member L'avatar di Claire
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Alta Murgia
    Messaggi
    1,819
    Post Thanks / Like

    Il mare


    Conchiglie


    Eternamente giace e splende piano
    sotto l'enormi tempestose ondate
    e sotto le minute onde beate
    che il Greco antico un tempo ha nominato
    crespe di risa.
    Ascolta: la conchiglia iridescente
    canta nel mare, al pi profondo.
    Eternamente giace e canta silenziosa.

    KATHERINE MANSFIELD
    "...Comme on na pas le choix il nous reste le cur"

  13. Likes daniela, Rosy liked this post
  14. #13
    Master Member L'avatar di Claire
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Alta Murgia
    Messaggi
    1,819
    Post Thanks / Like
    Crepuscolo

    Sulla pallida spiaggia giacevo,
    solitario dai tristi pensieri.
    Declinava al tramonto nel mare
    il sole, gettando sull'acqua
    vivi sprazzi di porpora ardente;
    ed i candidi flutti lontani,
    sospinti dall'alta marea,
    venivan spumando frusciando
    pi presso, pi presso...
    Uno strano gridare, un bruso
    e sibili e murmuri e risa,
    un sospirare, un ronzare:
    e, frammezzo, un sommesso cantare
    di cune dondoleggiate.
    Riudir mi parea le obliate
    leggende, le fiabe soavi
    di tempi remoti, che bimbo
    mi seppi dai bimbi d'accanto,
    allor che nei vesperi estivi
    ci acquattavam sui gradini
    dinanzi alla porta di casa
    per cinguettarci sommessi
    le storie, coi piccoli cuori
    protesi in ascolto, con gli occhi
    astuti di curiosit,
    mentre le bimbe pi grandi,
    dalle finestre di fronte,
    tra vasi olezzanti di fiori
    sporgevano i volti di rosa
    ridenti alla luce lunare.

    Heinrich Heine
    "...Comme on na pas le choix il nous reste le cur"

  15. Likes daniela, Aleciccio liked this post
  16. #14
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,816
    Post Thanks / Like
    I remi battono le acque:
    devono ferire per andare.
    Le acque vanno acconsentendo,
    questo il destino del mare.

    Cecilia Meireles
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  17. #15
    Master Member L'avatar di daniela
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    Brescia
    Messaggi
    3,816
    Post Thanks / Like
    Non cercare l.
    Ci che , sei tu.
    Sta in te.
    In tutto.
    La goccia stata nella nuvola.
    Nella linfa.
    Nel sangue.
    Nella terra.
    E nel fiume che si aperto nel mare.
    E nel mare che si coagulato in mondo.
    Tu hai avuto un destino cos.
    Fatti a immagine del mare.
    Datti alla sete delle spiagge.
    Datti alla bocca azzurra del cielo.
    Ma fuggi di nuovo a terra.
    Ma non toccare le stelle.
    Torna di nuovo a te.
    Riprenditi.

    Cecilia Meireles
    A ciascuno e' affidato il compito di vegliare sulla solitudine dell'altro.

  18. Likes Claire liked this post

Segnalibri

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •